Home Artisti Belinda Carlisle

Belinda Carlisle

136
CONDIVIDI
belinda carlisle
Oggi facciamo un salto negli Stati Uniti per dedicarci a un’artista internazionale fondatrice della prima band tutta al femminile del nostro decennio preferito, ancor prima delle Bangles o delle Bananarama.

Stiamo parlando di Belinda Carlisle, leader delle Go Go’s e divenuta famosa a fine anni 80, come solista.

La carriera di Belinda inizia molto presto, nel 1979, quando appena ventunenne fonda le Go Go’s, che a inizio anni 80 diventano la prima rock band femminile ad avere un album al numero 1 in USA. Dal 1979 al 1984 il gruppo pubblica 3 album, contenenti tra gli altri i singoli di successo “Our Lips Are Sealed”, “We Got the Beat” e “Head over Heels”. A causa di conflitti interni al gruppo, nel 1985 le Go Go’s decidono di sciogliersi, ma questo consentirà alla bella Belinda di iniziare la sua vera ascesa al successo.

Siamo nel 1986 ed esce il primo album “Belinda”, nel quale troviamo il singolo “Mad About You” che ottiene un terzo posto in USA e addirittura il primo in Canada, mentre Belinda inizia a farsi notare a livello internazionale, anche da noi in Italia.

Ma è con l’uscita del secondo album “Heaven on Earth” che la cantante ottiene la fama.

Dall’album vengono estratti 6 singoli, tra cui il più famoso successo di Belinda “Heaven is a Place on Earth”, singolo che raggiunge la vetta di molte classifiche musicali americane ed europee, ottiene numerosi dischi d’oro e di platino, con sei primi posti in USA, UK, Svezia, Norvegia, Irlanda e Svizzera.

In Italia si piazza al 6 posto, ma la canzone diventa comunque un grandissimo successo in radio e nelle emittenti musicali, spinta anche dal videoclip diretto dall’attrice premio Oscar americana Diane Keaton. Nel video alcune persone mascherate sorreggono dei mappamondi illuminati, mentre Belinda baci un uomo (il marito Morgan Marson). La canzone parla del Paradiso sulla terra, quando qualcuno vive una bella storia d’amore: non sarà ricordata per la profondità del suo testo, ma l’avvenenza di Belinda e la sua caratteristica voce vibrata la rendono comunque inconfondibile. Altri singoli da ricordare presenti nell’album sono la bellissima “I Get Weak”, anche questa numero 1 in vari Paesi, e “Circle in the Sand”.

Nel 1989 Belinda ci riprova con il nuovo album “Runaway Horses”: anche questo ottiene numerosi riconoscimenti tra dischi d’oro e di platino, qui ricordiamo i singoli “Leave a Light On” e lo spagnoleggiante “La Luna”.

Oggi Belinda continua a cantare sia come solista che con le Go Go’s, che nel frattempo si sono riunite; inoltre si dedica alla collaborazione con organizzazioni umanitarie e per la difesa degli animali.

Belinda nel 2018
Belinda nel 2018