Home Cucina Compriamo pandori e panettoni Melegatti per salvarla

Compriamo pandori e panettoni Melegatti per salvarla

329

La prima cosa che abbino ai pandori e panettoni Melegatti sono le bellissime pubblicità con una stralunata Franca Valeri che passavano in tv durante il periodo natalizio degli anni 80.

Purtroppo l’azienda Melegatti è in cattivissime acque finanziare e l’ultima speranza è quella di vendere 1.500.000 di pezzi fra pandori e panettoni entro la prima decade di dicembre. Tuttavia le richieste al momento non fanno presagire che questo obbiettivo venga eguagliato o ancor meglio superato.

“Sono stati giorni frenetici – ha spiegato Luca Quagini, chairman e Ceo di Sdg Group – nei quali abbiamo portato a casa un risultato di grande importanza per questa azienda, che ha segnato un pezzo di storia della nostra cultura gastronomica e che continuerà senz’altro a farlo”.

“Grazie ai dipendenti – ha aggiunto Quagini -, che hanno compreso lo sforzo che stiamo facendo per assicurare un futuro competitivo; grazie al Tribunale di Verona e ai Commissari, che hanno evaso le pratiche a tempo di record pur di permetterci di riprendere l’attività; grazie ai nostri partner finanziari, senza i quali non si sarebbe potuto ricominciare”.

Nella storica azienda, fondata da Domenico Melegatti che nel 1894 brevettò il pandoro, lavorano una settantina di dipendenti diretti e circa 250 lavoratori stagionali.

Se siete al supermercato e dovete scegliere, magari pensate ad aiutare l’azienda a risollevarsi da una situazione disperata, acquistando anche un suo prodotto.

Aggiornamento del 12/12/2017:
Questa mattina la produzione Melegatti sfornerà l’ultimo pandoro del 2017.
Il motivo: a Natale nei supermercati panettoni e pandori costano meno del pane, quindi d’ora in poi si lavorerebbe in perdita [fonte: Corriere della Sera].

Aggiornamento del 15/12/2017:
Svolta Melegatti, salta la cassa integrazione. Verrano prodotti 5mila panettoni.

Aggiornamento 29/05/2018:
Melegatti, il giudice dichiara il fallimento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.