Home Italodisco DOCTOR’S CAT – L’INIZIO DI MARTINELLI – ZANINI

DOCTOR’S CAT – L’INIZIO DI MARTINELLI – ZANINI

424
Qualche settimana fa mi sono imbattuto in una strana notizia sulla italo disco, così decido di chiedere alla diretta interessata, Simona Zanini, una delle più belle voci della dance italiana.

Mi scambio qualche messaggio con Simona che mi racconta vari aneddoti curiosi sulla sua carriera, devo dire una persona molto disponibile.

Così le mostro l’articolo che avevo scritto su tutti i progetti alla quale aveva partecipato durante gli anni 80, Simona Zanini – The voice of Italo disco, mi dice che lo aveva letto già appena dopo la pubblicazione e questo mi ha fatto molto piacere.

Negli anni vi ho parlato molto di Simona e della collaborazione con Martinelli, il dinamico duo Martinelli, Radiorama, Topo e Roby, Moon Ray. All’appello manca un tassello, oggi vedremo il progetto da dove tutto ebbe inizio ovvero i Doctor’s Cat.

Sono i primi anni 80, due amici nati nello stesso quartiere di Milano, Aldo Martinelli e Fabrizio Gatto, decidono di iniziare a creare una musica nuova, quella che di li a poco sarebbe diventata la Italo Disco. Nel 1982 esce il loro primo pezzo “Take A Chance” di Bizzy & Co., prodotta con Claudio Cecchetto, il singolo ottenne un ottimo successo, e venne usato come sigla del programma tv Premiatizzima di quell’anno.

Nel 1983, Gatto e Martinelli, creano il loro primo vero Progetto, i Doctor’s Cat, sono alla ricerca di una cantante di madrelingua inglese per il canto ed i testi dei loro brani, ed è qui che entra in gioco Simona Zanini.

Aldo e Simona iniziano a lavorare alla creazione di “Feel the Drive”, il brano che ne esce è un qualcosa di spettacolare, quell’intro a base di sintetizzatore, in poco tempo, avrebbe risuonato nei locali di mezza europa.

La splendida voce di Simona e l’attenzione di Aldo per gli arrangiamenti melodici creano un mix esplosivo ed una collaborazione che sarebbe durata per anni.

Feel the Drive è un brano tutto da ballare e proprio come ci ricorda il titolo, ci invita a seguire il ritmo (Can’t you feel this common stride?) e soprattuto ci dice che questa era la musica che stavamo aspettando (It’s the music you’ve been waiting) la ITALO DISCO.

Molto bella la copertina del MIX dove vediamo un fumetto con rappresentati 2 gatti alla guida di un auto, protagonisti che ritroveremo anche in altre Sleeve del progetto.

In Germania nella parte bassa della copertina troviamo la scritta “ORIGINAL ITALO DISCO” termine da poco coniato dal capo della ZYX Bernhard Mikulski per definire la musica dance prodotta in Italia.

Dopo Feel the Drive, Martinelli Zanini assieme a Gatto, tornano in studio, per dedicarsi al prossimo singolo dei Doctors Cat. Sempre nel 1983 esce “Watch Out!” Che viene pubblicato in vari paesi tra cui Germania, Olanda e USA.

Il 1984 è un anno ricco di novità, non solo un nuovo singolo “Gee Wiz” ma addirittura un LP Gee Wiz contenente anche i due precedenti brani e qualche altra chicca come Crash, una ballata inaspettata “Doctor’s Cat Melody” e un mix dei loro brani “Theme from Rodeo”.

Dopo LP il progetto Doctor’s Cat viene accantonato, i due infatti iniziano a lavorare ad altri successi come Comanchero, Under the Ice, Chance to Desire.

Bisognerà aspettare il 1986 per il ritorno alle origini, l’ultimo singolo “Andromeda” vede il ritorno dei gatti nella copertina, ma stavolta lanciati nello spazio, brano che è un qualcosa di futuristico ed attuale ancora oggi, una space opera che invito tutti a riscoprire.

Ora provate a Pensare se in quel 1983 non ci fosse stato l’incontro tra Martinelli e Zanini, i Doctor’s Cat non sarebbero stati gli stessi e nemmeno tutte le altre super hit che i due hanno composto.

Il mix tra voce madrelingua di Simona e le tastiere di Aldo è qualcosa di magico che resiste ancora oggi attraverso tutti i fans sparsi in tutto il mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.