Home Artisti Ken Laszlo

Ken Laszlo

410
Ken Laszlo

Qualache mese fa abbiamo parlato di Ryan Paris, poi di Albert One e oggi continuiamo a raccontare le storie di questi cantanti “One Hit”, o che comunque hanno ottenuto il successo con pochi singoli, parlando di Ken Laszlo.

Ken Laszlo nasce a Mantova nel 1954 con il nome di Gianni Coraini. Già da piccolo sviluppa una grande passione e talento per la musica, si iscrive al conservatorio e già a 15 anni inizia a suonare e cantare nei bar, ma anche in locali e discoteche.

Il successo arriva nel 1984 grazie alla canzone Hey Hey Guy, pubblicata con l’etichetta Memory Records: un successo non solo in Italia, ma anche in molti altri Paesi dell’Europa, Asia e America del Sud. Nel 1985 e 1986 escono anche Tonight, Don’t Cry e 1.2.3.4.5.6.7.8.

Le canzoni passano in radio e nei locali per vari anni, cumulando nel complesso circa 1 milione di copie vendute.
Ken sopravvive come cantante fino alla fine degli anni 80, il tramonto dell’italodisco in Italia.

Negli anni 90 si dedica a creare canzoni dance, collaborando con Clara Moroni, ribattezzata da Vasco Rossi “la Ferrari del rock”; con lei Gianni farà anche una cover di “Video Killed The Radio Star” dei The Buggles e tanti altri brani.

Dopo alcuni anni, nel 2003, Ken torna con il brano “Inside My Music”, sempre da discoteca ma questa volta più sul genere House Music.
Nel 2008 esce un nuovo album con brani inediti e le nuove versioni dei suoi brani più popolari come Hey Hey Guy e Tonight, tornando a incidere i brani italodisco delle sue origini.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.