Home Artisti Krisma_ Many kisses

Krisma_ Many kisses

55
Krisma
L’Italia ha conosciuto una coppia infinitamente più solida di Al Bano e Romina, che ha cantato l’amore in maniera non convenzionale, per i più parecchio provocatoria. Eppure, romantica.

Una love story al ghiaccio bollente.

Stiamo parlando dei Krisma, al secolo Maurizio Arcieri e Cristina Moser, marito e moglie, lui italiano, lei svizzera. Due che hanno attraversato da pionieri gli 80s e stazionato nelle prime posizioni delle chart internazionali con le loro hit.

Una band di culto, i Krisma. Dopo aver collaborato nel 77 con Vangelis (sì proprio lui, mister Blade Runner), al giro di boa degli 80s – quando l’elettronica applicata alla musica scende in pista sotto le strobo – tirano fuori un singolo micidiale, supportati da un certo Hans Zimmer (sì proprio lui, il futuro premio oscar per Il re leone): Many kisses.

Many Kisses – con grande sorpresa – fa quasi subito centro: è un loop à la Kraftwerk, ma più giocoso e sensuale. Scala la classifica italiana, esce in Olanda, Germania, Regno Unito, pure in America, dove si trasferiscono.

A New York (Cristina e Maurizio hanno vissuto lì per alcuni anni) lei gioca ai videogames coi Ramones, lui tira l’alba al Danceteria con Arto Lindsay e Brian Eno. Ma poi insieme tracciano le coordinate di una musica nuova. Indivisibili.

Many Kisses fonde vita di coppia reale e personaggi, un successo notevole, per una canzone che parla di un love affair a Tirana, tra due innamorati che s’incontrano a pranzo vestiti di bianco come dottore e infermiera (o viceversa), pronti a scambiarsi sexy effusioni e bacini sintetici. Red clono mecca lover a rush mecca.

Il pezzo, così anticonvenzionale, funziona, e i Krisma si ritrovano on spot, li vogliono tutti. Sono l’esempio di come sia possibile conciliare amore e lavoro, di come trasgressione e curiosità possano rendere inossidabile una coppia nel tempo.

E inossidabili Maurizio e Cristina lo sono stati davvero, sperimentando con elasticità tutto quello che era possibile sperimentare. Maurizio come musicista forse non ha eguali, in Italia: ha coperto dal beat dei ‘60 alla techno dei 2000. Ora che lui non c’è più, Cristina continua ad essere un punto di riferimento per chi non smette di amare la loro musica.

A noi piace ricordarli così, pelle nera, anfibi e minigonna, glamour e cibernetici a cavallo degli 80s, italiani e internazionali, tra gli artefici di quella rivoluzione pop che nel nostro decennio preferito ha consentito a molti artisti italici di far ballare le loro love songs ai ragazzi terribili di tutto il mondo.
E ha fatto diventare noi, per sempre, degli inguaribili sentimental dancers.

Al Bano e Romina si sono lasciati, un giorno. Maurizio e Cristina mai.

Sito ufficiale: http://www.krismatv.net/

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.