Home Giocattoli Un Millennium Falcon composto da 7500 pezzi

Un Millennium Falcon composto da 7500 pezzi

416
Millennium Falcon

Oggi vi parliamo di un Millennium Falcon speciale.

Nelle ultime settimane, in TV i telegiornali parlano di 3 cose (non necessariamente in questo ordine):

– Il livello di smog che c’e nelle città;
– quanto ha incassato Checco Zalone con Il suo film “Quo Vado”;
– Star Wars.

Ok quest’ultimo sta esaurendo la sua aura (anche perché è dal 16 dicembre che se ne parla), però bisogna tenere in considerazione che la pellicola della saga creata da George Lucas non ha bisogno dei media per farsi pubblicità. È un film che sa far parlar di sé.

Questa capacità però non è frutto del caso, ma è stata costruita da Lucas (siamo negli USA, la terra del marketing) sfruttando appieno alcuni elementi:

– La trama. Difficile riassumerla in poche righe. Per chi non la conoscesse (davvero esiste qualcuno che non la conosce?) dico solo che è semplicemente geniale. Solo un fuoriclasse come George Lucas poteva sfornarla.
– I personaggi. Qui c’è da sbizzarrirsi: si parte da Dart Vader passando per il maestro Yoda, Han Solo, Chewbecca e molti altri. La saga è piena di personaggi comprimari che hanno in realtà tutti la statura di protagonisti.
– I gadget. La saga è una inesauribile fonte di spunti: dalle spade laser trasformate in ombrelli al tagliere a forma di Morte Nera. Una miniera d’oro, deliberatamente studiata e sfruttata da Mr. Lucas. (Di siti ne conoscerete anche più di me, ad ogni modo io vi consiglio questo: http://www.thinkgeek.com/star-wars/all/).

Non avete mai desiderato un kit colazione di R2D2?
Non avete mai desiderato un kit colazione di R2D2?

In ultimo (ma assolutamente non per ordine di importanza):

– I fan. Probabilmente, anzi sicuramente la forza motrice dell’intera saga. Senza di loro non ci sarebbero migliaia di Cosplay a tema, milioni di giocattoli ispirati a Star Wars, un enorme parco a tema realizzato dove sono stati girati gli episodi I-III…  e insomma niente tutto questo.

Come tutti i fan, anch’io faccio di tutto per dimostrare il mio amore verso la creazione di Lucas: ad esempio mi vesto da Chewbacca prima di andare a dormire… Ovviamente è un costume di scena indossato nell’episodio 4 e mai lavato (certe reliquie non si possono toccare).

Ma c’è sempre chi fa più, come quel fan che ha speso un anno del suo tempo per costruire il Millenium Falcon con i Lego. Per la precisione, con 7.500 pezzi di Lego.
Se avete mai comprato un Lego, avrete un’idea anche del suo investimento in denaro. Per la cronaca, il bolide di Han Solo pesa poco meno di 10 kg ed è lungo poco più 91 cm. Non sappiamo se raggiunga la velocità della luce perché non è specificato, come del resto il nome originale dell’artista, il cui intento dichiarato era quello di “riprodurre il Millennium durante il volo” (http://time.com/4162029/star-wars-fan-spends-year-building-lego-millennium-falcon).

Lo potete trovare sul profilo di flickr sotto il nome di Marshall Banana: https://www.flickr.com/photos/marshal-banana/23325265223/in/photostream/.

Sento già i gufi in sottofondo che dicono “Ehi ciccio, guarda che il Millenium Falcon Lego esiste già ed è in vendita!” Vero. Peró si dà il caso che quella versione (la più “famosa”, dato che ne sono state prodotte altre varianti) era composta “solo” da 5.195 pezzi (http://lego.wikia.com/wiki/10179_Ultimate_Collector’s_Millennium_Falcon). E il progetto di Marshall Banana è stato portato avanti da zero e da solo.
Senza istruzioni, voglio dire.

Ora devo scappare: vado a continuare la mia riproduzione della Morte Nera. Solo che non trovo Dart: sarà andato a cercare Luke per convincerlo ancora a passare al Lato Oscuro…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.