Home Motori E se Tom Selleck avesse avuto una Ferrari Elettrica?

E se Tom Selleck avesse avuto una Ferrari Elettrica?

81
Tom Selleck
Tante erano le cose che desideravo da piccolo: però dovendo  fare una classifica degli oggetti da avere assolutamente, ce n’era uno che si sarebbe posizionato nella parte altissima della classifica, diciamo la top 3.

Sto parlando della Ferrari 308 GTS cioè della “Ferrari di Magnum PI”, per capirci (lo so che adesso starete dicendo “Aah… ma è quella?!?”).

Ad ogni modo, pensandoci ora mi chiedo: ma anche avessi avuto la possibilità di possedere una Ferrari, cosa ne avrei fatto? A malapena riuscivi a salirci su, figurati guidarla! Per fortuna però questa domanda perfettamente logica (e quindi da adulto) non è mai pervenuta nella mia testa adolescente, e quindi quella voglia di possedere “la Ferrari di Magnum PI” è rimasta. Per fortuna.

Vedendo però che aria tira in giro ho sempre la paura che questo mio desiderio non venga esaudito. Il problema è che molte modelli di vetture più anziane inquinano a livelli non più accettabili, quindi non possono circolare in alcune aree oppure in determinati giorni e io ho paura che, una volta acquistata, non mi permetteranno di guidarla e mi toccherà tenerla in garage.

Per fortuna però che in Irlanda hanno delle persone come Norman Crowley, che grazie alla sua azienda Electrifi è riuscito a fare un bell’upgrade alla Ferrari 308 rendendola elettrica (infatti il nome é Ferrari 308 GTE dove la E sta per elettrica).
Norman Crowley e la sua Ferrari elettrica
Norman Crowley e la sua Ferrari elettrica

Giusto per darvi meglio un’idea, la 308 GTE passa da 0 a 100 in circa 3 secondi con una velocità di punta di 300 km/h (mentre la Ferrari originale arrivava a 240 km/h). L’autonomia permessa dalla batteria è però di 160 km, sicuramente meno dell’originale a benzina.

Certo che pensare di avere una Ferrari 308 elettrica farà rabbrividire i puristi del genere; però se vuoi circolare senza doverti imbattere in divieti posso dire che è una delle poche soluzioni a disposizione. Inoltre la gamma di vetture nel mirino dell’elettrificazione si estende anche ad altri classici come la Jaguar E-Type e… udite udite anche alla DeLorean della quale hanno in cantiere appunto una versione elettrica.

Che dire di più? Dove stiamo andando non abbiamo bisogno di strade… ma di batterie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.