Home Cinema “La Storia Fantastica” compie 30 anni.”

“La Storia Fantastica” compie 30 anni.”

221
La Storia Fantastica

Sono trascorsi ormai trent’anni da quando “La Storia Fantastica”, film fantasy diretto da Rob Reiner, uscì nelle sale cinematografiche, iniziando dal Canada nel settembre del 1987.

Tratto dal romanzo “The Princess Bride” di William Goldman (che ne fu anche lo sceneggiatore), “La storia fantastica” è considerato un piccolo cult movie nonostante al botteghino abbia avuto incassi solo discreti. Non ebbe infatti lo stesso mastodontico successo de “La Storia Infinita”, uscito poco prima.


La storia è, come per “La Storia Infinita”, un racconto nel racconto: nella cornice è presente Jimmy (Fred Savage), ragazzino costretto a letto da un’influenza che un giorno riceve la visita del nonno (Peter Falk), il quale, per passare il tempo e distrarlo da videogiochi e TV, gli legge una storia. Nella “tela” c’è il racconto stesso, che si incentra su una principessa bionda e bellissima, Botton d’Oro (Robin Wright), che s’innamora di Westley (Cary Elwes), suo servitore altrettanto attraente. Il perfido principe Humperdick la vuole fare sua sposa e la fa rapire. Westely dovrà superare prove terribili per salvare la sua amata in nome del loro “vero amore”.

Il meccanismo narrativo è molto semplice e ad una prima lettura questa storia potrebbe sembrare fatta di stereotipi e banalità. Ma la prospettiva va spostata un poco, per accorgersi che la bella principessa non è fragile ed indifesa, non teme la solitudine ed è in grado di tenere testa ad un pirata! Il vero amore è messo nelle mani di un garzone senza istruzione, che però con la sua loquacità riesce ad impietosire un pirata, facendosi non solo risparmiare la vita ma prendendo il suo posto di capitano della nave.

I protagonisti sono accompagnati lungo la storia da personaggi fortemente caratterizzati che arricchiscono il film con una coralità di situazioni rocambolesche piene di suspense, divertimento e romanticismo. Numerose sono le frasi rimaste nella memoria degli appassionati cinefili.

L’unicità di questa pellicola sta nell’essere riuscita ad infiltrarsi nel genere fantasy con una certa paradossale eleganza, senza diventare né racconto retorico e stucchevole sull’amore, né sterile parodia dell’avventura e del pericolo.

Il cast del film è decisamente stellare.
I giovanissimi Fred Savage, Cary Elwes e Robin Wright ebbero il loro trampolino di lancio, mentre si possono apprezzare diversi cameo di attori di fama mondiale come Peter Falk, Billy Crystal, Carol Kane, Peter Cook e Chris Sarandon. Ma altri personaggi indimenticabili furono quelli interpretati da Christopher Guest, dal wrestler André the Giant e Wallace Shawn che divennero dei ruoli “icona” nelle loro carriere.


Particolarmente rilevante fu la parte data all’attore Mandy Patinkin che, identificato sempre con il personaggio Inigo Montoya, spadaccino formidabile in cerca di vendetta, viene ricordato con la frase/tormentone “Hola, mi nombre es Inigo Montoya. Tu hai ucciso mio padre, preparate a morir”.

Menzione speciale va data alla colonna sonora, candidata all’Oscar nel 1988 con la canzone “Storybook Love” cantata da Willy DeVille e suonata da Mark Knopfler, voce e leader dei Dire Straits.

“La Storia Fantastica” venne scelto nel 2016 per la essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso negli Stati Uniti.

Articolo di Claudia Onisto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.