Home Sport La Rhodense e quegli anni a tinta fortemente arancione

La Rhodense e quegli anni a tinta fortemente arancione

142
Rhodense

La Rhodense è una delle più antiche società calcistiche del Milanese: fondata nel 1913 con il nome di Foot-Ball Club Rho, essa può vantare la partecipazione a dieci edizioni del campionato di Serie C, precisamente a tre (1945-’46, 1946-’47 e 1947-’48) della Serie C “unica”, sei (1978-’79, 1979-’80, 1980-’81, 1982-’83, 1983-’84 e 1984-’85) di Serie C-2 e una (1981-’82) di Serie C-1.

I tardi anni Settanta e la prima metà degli anni Ottanta consistettero nell’età aurea del sodalizio arancione, che dopo essere stato ammesso alla Serie C-2 nell’estate 1978 (in virtù del quinto posto conseguito nel girone B della Serie D 1977-’78) militò in tale divisione per tre stagioni consecutive: successivamente alla decima posizione del 1978-’79 (girone B) e alla dodicesima del 1979-’80 (sempre nel girone B), il primo posto del 1980-’81 (girone A) valse una storica promozione in Serie C-1.

La Rhodense in Serie C-1 (1981-'82)
La Rhodense in Serie C-1 (1981-’82)

L’avventura in terza divisione si concluse dopo una sola annata, a causa del quartultimo posto (a una sola lunghezza dalla “zona salvezza”) che comportò l’immediato ritorno nella categoria inferiore: di quella stagione 1981-’82 resteranno nella storia il primato solitario in classifica dopo due giornate (frutto del successo esterno per 3-2 con il San’Angelo nel turno d’esordio e della seguente vittoria casalinga per 2-1 con il Fano), lo stadio Comunale (in seguito ribattezzato “Luigi Panico”) sempre gremito, il gruppo di calorosi sostenitori denominato Fossa Arancione e le sfide con le blasonate Atalanta (vincitrice del raggruppamento e promossa in Serie B, ma piegata per 1-0 -rete di Patrizio Di Stefano al 47’- a Rho all’ultima giornata il 30 maggio 1982), Alessandria, L.R. Vicenza, Mantova, Modena, Padova e Triestina.

Rhodense-Atalanta 1-0 Trentaquattresima (ultima) giornata Serie C-1 1981-'82, 30 maggio 1982
Rhodense-Atalanta 1-0 Trentaquattresima (ultima) giornata Serie C-1 1981-’82, 30 maggio 1982

Scesa in Serie C-2, la Rhodense resistette in tale divisione per tre anni, retrocedendo al termine della stagione 1984-’85: successivamente non iscritto all’Interregionale, il sodalizio raudiano ripartì dalla Prima Categoria lombarda e da allora non è più riuscito a tornare nel professionismo.

La corrente annata 2023-’24 vede gli “orange” (il cui attuale campo di gioco è il “Valter Vinciguerra” della frazione Lucernate) militare nel girone F della Promozione lombarda, con grandi ambizioni di approdo in campionati più consoni al loro blasone.

Un'azione della Rhodense ai tempi della Serie C degli anni Ottanta allo stadio di Rho. Sullo sfondo, la tribuna in legno e lo striscione della “Fossa Arancione“
Un’azione della Rhodense ai tempi della Serie C degli anni Ottanta allo stadio di Rho. Sullo sfondo, la tribuna in legno e lo striscione della “Fossa Arancione“

Qui di seguito riportiamo una breve tabella relativa a quel “periodo d’oro” della Rhodense.

1976-’77: 5° posto nel girone B di Serie D.
1977-’78: 5° posto nel girone B di Serie D. Ammessa in Serie C-2.
1978-’79: 10° posto nel girone B di Serie C-2.
1979-’80: 12° posto nel girone B di Serie C-2.
1980-’81: 1° posto nel girone A di Serie C-2. Promossa in Serie C-1.
1981-’82: 15° posto nel girone A di Serie C-1. Retrocessa in Serie C-2.
1982-’83: 10° posto nel girone B di Serie C-2.
1983-’84: 8° posto nel girone B di Serie C-2.
1984-’85: 16° posto nel girone B di Serie C-2. Retrocessa in Interregionale. Riparte dalla Prima Categoria lombarda.

Articolo precedenteMiami Vice, che fine ha fatto il cast?
Articolo successivoGIÙ DI CORDA, RACCONTI FUORI TEMPO
Giornalista sportivo appassionato di tutto ciò che riguarda gli anni Ottanta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.