Home Disco & Dischi Lonely Dancers – Conan Gray scopre gli anni 80

Lonely Dancers – Conan Gray scopre gli anni 80

96
Lonely Dancers
Il singolo di Conan Gray “Lonely Dancers” dà un assaggio di cosa possiamo aspettarci dal suo terzo album – “Found Heaven”, uscito lo scorso 5 aprile.

“Lonely Dancers” è il quarto singolo estratto dall’album finora. Una vera esplosione di synth-pop che dona un tocco anni ’80 alla canzone.

Rispetto ai suoi primi due album, con le loro melodie più lente e malinconiche inserite in una struttura pop più alternativa, “Lonely Dancers” fa una rotazione di 180 gradi e grazie alle sonorità anni 80 ci travolge e ci fa ballare, da subito.

La canzone inizia anche con Gray che canta in una gamma più bassa (che ci ricorda gli Human League), cosa che non si è sentita molto negli altri suoi lavori.

“Found Heaven” vede come produttori Max Martin, con il quale Conan Gray aveva già collaborato in precedenza, Greg Kurstin e Shawn Everett.

Dopo gli album che lo hanno lanciato nell’industria musicale, “Superache” e “Kid Krow”, contenente la malinconica “Heather”, disco d’oro in Italia, nel 2023 Conan ha continuato a riscuotere grande successo non solo nella musica, esibendosi al Global Citizen Festival di New York e al Lollapalooza in America Latina, ma anche nel mondo della moda, partecipando al Met Gala 2023 con un look customizzato Balmain.

L’abito realizzato su misura gli è valsa la nomina tra gli uomini meglio vestiti dell’evento da testate come Vogue, Esquire e Teen Vogue.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.