Home Eventi Modena Nerd: si alza il sipario sul festival della cultura pop.

Modena Nerd: si alza il sipario sul festival della cultura pop.

16
cultura pop
Modena Nerd: si alza il sipario sul festival della cultura pop.
Due giorni di puro divertimento in completa sicurezza.

A ModenaFiere tutto è pronto per la quinta edizione di Modena Nerd, due giorni di eventi per vivere di nuovo di persona tutto ciò che l’universo “comics & games” ha da offrire, con un programma in grado di soddisfare ogni genere di richiesta, tantissime novità rispetto all’ultima edizione e una vasta area all’aperto che va ad aggiungersi ai consueti padiglioni, il tutto nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza. Il 3 e il 4 luglio sarà possibile assistere agli spettacoli dal vivo e alle gare cosplay, incontrare alcuni degli influencer più amati del momento o ammirare all’opera oltre 40 artisti di fama internazionale. “Le passioni non hanno età e Modena Nerd ne è la prova – le parole di Marco Momoli, Direttore Generale di Modena Fiere – vogliamo e dobbiamo ripartire, non c’è occasione migliore se non tornare a vivere di persona le proprie passioni con la serenità e la leggerezza che meritano”.

Il 3 e il 4 luglio sono ormai vicini e per tutti gli appassionati di fumetti e videogiochi significa solo una cosa: Modena Nerd torna a riempire di colori ed entusiasmo i padiglioni di ModenaFiere. Grazie al supporto di importanti sponsor come Bper Banca e Conad – che da anni sono al fianco della manifestazione – e con il patrocinio del Comune di Modena, l’appuntamento che è in grado di concentrare al suo interno il meglio della cultura pop riapre le proprie porte a tutte le famiglie, gli appassionati e i curiosi che non vorranno mancare dopo lo stop forzato dell’edizione 2020. Saranno due giorni di spettacoli e divertimento in totale sicurezza.

“Usciamo da un periodo che ha segnato tutti, ma il mondo degli eventi è sicuramente quello che ha subito la battuta di arresto più grande”, ha dichiarato il Direttore Generale di ModenaFiere Marco Momoli. “Siamo convinti che nessuna fiera digitale possa dare libero sfogo a una community come quella di Modena Nerd, fatta di cosplayer che studiano nei minimi dettagli i loro costumi per mesi, di teenager che si sfidano in emozionanti partite mozzafiato su console di ultima generazione e di appassionati che cercano con costanza e attenzione le edizioni di fumetti unici e rari. Vogliamo e dobbiamo ripartire, non c’è occasione migliore se non tornare a vivere di persona le proprie passioni con la serenità e la leggerezza che meritano”.

La superficie espositiva è stata aumentata con un’ampia area esterna ricca di attività inedite e dotata di un palco per gli spettacoli, per garantire la sicurezza di tutti i presenti a Modena Nerd.

“La sicurezza del nostro pubblico è stato il denominatore comune nella selezione di tutti nostri contenuti e nella progettazione di ogni area – ha sottolineato il Direttore Generale di ModenaFiere – Abbiamo lavorato tanto per presentare un evento di qualità, che rispettasse le aspettative del nostro pubblico pur seguendo scrupolosamente i protocolli nazionali che ci sono stati forniti dal CTS e da AEFI. A tutti coloro che entreranno nel Quartiere verrà misurata la temperatura e sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina. I visitatori potranno entrare solo se avranno completato la preregistrazione online per non avere assembramenti alle biglietterie, che rimarranno chiuse nei giorni della fiera, e calcoleremo il numero massimo di persone ammesse in funzione degli spazi, in modo da avere sempre la garanzia del corretto distanziamento. Abbiamo realizzato anche un video, presente sul sito di ModenaFiere, nel quale presentiamo in dettaglio tutte le misure che verranno prese per rendere la fiera sicura”. L’acquisto dei biglietti potrà avvenire solamente online sul sito www.modenanerd.it o nei punti vendita VivaTicket.

Dopo un anno di stop, Modena Nerd è pronta a tornare in grande stile con diverse novità e tante conferme: gli spettacoli dal vivo, gli show musicali e gli influencer più amati, ma anche un’area gaming con le console di ieri e di oggi, i fumettisti che lavorano dal vivo, i cosplayer di serie tv e cartoni animati, gli oltre 130 stand di fumetti, giochi e gadget.

“Le passioni non hanno età e Modena Nerd ne è la prova – ha proseguito il Direttore Generale Marco Momoli, a pochi giorni dall’evento – per i nostalgici sono state allestite l’area retrogaming e l’area Sci-fi, quest’ultima con le riproduzioni dei film cult degli anni Ottanta. Gli appassionati scopriranno le influenze celtiche, giapponesi e digital alla base della cultura nerd, i più piccoli si lasceranno stupire dalle costruzioni monumentali come la Ghirlandina del Duomo di Modena, realizzate con gli intramontabili mattoncini. Non mancherà poi una vasta area commerciale con oltre 130 espositori, un’artist alley con 40 artisti di fama internazionale e un ricco programma di spettacoli, talk e conferenze”.

 

AREA FANTASCIENZA, AREA CELTICA E PALCO JAPAN

Tre grandi aree tematiche sono la novità assoluta dell’edizione 2021 di Modena Nerd.

L’area fantascienza darà modo a tutti i visitatori di immergersi nelle ambientazioni di film e serie tv. Grazie ai cosplayer più abili e alle scenografie più accurate, gli appassionati potranno “vivere” nei mondi di fantasia che hanno fatto la storia dell’immaginario nerd.

Un’area dedicata alla cultura celtica: panel con i maggiori esperti italiani e straordinari musicisti che ricreano sonorità antiche e affascinanti. I Daran con il loro repertorio irlandese e Alauna, suonatrice d’arpa celtica che conduce il pubblico in un viaggio attraverso storia, tempo e folklore.

Sul palco Japan si andrà alla scoperta del mondo del Sol Levante: lingua giapponese, tradizione, folklore, musica, calligrafia e disegno. E poi la cerimonia di vestizione del kimono, gli anime e manga, la letteratura e gli ideogrammi.

VIDEOGAMES

Fiore all’occhiello e punto cardine di Modena Nerd, l’area retrogaming è un vero e proprio tuffo nella storia dell’intrattenimento. Ancora più cabinati arcade per rivivere le emozioni delle vecchie sale giochi, oltre alle console e agli home computer che hanno segnato intere generazioni. Si torna a giocare con macchine indimenticabili come il Commodore 64, il Nintendo Entertainment System, il Megadrive, l’Amiga, il NeoGeo, il Gamecube, il Dreamcast.

Tutti gli amanti dei videogames di oggi sperimenteranno invece il fascino avveniristico di Gamers Arena, l’area gaming con PC e console di ultima generazione, gli ospiti speciali e le iniziative delle associazioni italiane di settore. Due giorni di divertimento con i titoli più apprezzati in modalità free to play e torneo: Fortnite, Tekken 7, FIFA 21, Call of Duty Warzone, Rocket League e tanti altri.

ARTIST ALLEY

L’area fumetto promette di offrire grande qualità con gli incontri e i panel che coinvolgono gli autori più talentuosi del panorama italiano: coloreranno l’artist alley oltre 40 fumettisti di fama internazionale, a disposizione del pubblico per sketches e disegni. Paolo Barbieri, Alessandro Vitti, Francesco Mobili, Samuel Spano, Simple & Madama, Ernesto Anderle e Jessica Cioffi sono solo alcuni dei grandi nomi presenti: i visitatori potranno ammirarli all’opera e cercare di carpirne i segreti mentre lavorano. A Modena Nerd arrivano anche i workshop di Scuola del Fumetto di Milano, Scuola di Fumetto di Bologna e TheSIGN Academy Firenze per tutti coloro che vogliono far diventare un lavoro la propria passione per il fumetto.

SPETTACOLI DAL VIVO

Sarà impossibile non lasciarsi conquistare dagli show che per due giorni animeranno il palco di Modena Nerd, allestito appositamente in area esterna per rispettare tutte le normative legate al distanziamento e alla sicurezza. Sul palco si alterneranno show musicali, gare cosplay e tante altre iniziative in grado di attirare l’attenzione di tutti i presenti.

Sabato 3 luglio lo spettacolo degli Alvin Star con le sigle dei cartoni animati in chiave rock, domenica ancora sigle TV in compagnia dei Cristiani D’Avena, cover band romana che unisce l’immaginario nerd alle caratteristiche di una boy band. Per due giorni saranno presenti Emanuela Pacotto e Gianluca Iacono – doppiatori di Bulma e Vegeta nell’anime Dragon Ball – oltre a Francesco Lancia, autore e voce di Radio Deejay.

Sabato 3 luglio le melodie più iconiche usciranno dal sassofono di Gax Win, un vero e proprio nerd della musica che si diletta a suonare vari generi e a sperimentare nuove tecniche del suono, ma che trova la sua dimensione più spettacolare interpretando le sigle dei cartoni animati e le colonne sonore di film, videogiochi e serie TV.

INFLUENCER E MONDO DEL WEB

Il mondo digitale e il mondo nerd hanno legami ben radicati, e la manifestazione modenese ha ospitato fin dalle prime edizioni moltissimi protagonisti del web. Presso l’area digital, allestita in collaborazione con l’editore Poliniani, gli influencer più amati potranno incontrare i propri fan, interagendo con loro nell’ambito di panel e conferenze. Tra i nomi più noti si segnala Il Baffo – disegnatore italiano con molte pubblicazioni all’attivo e una pagina Instagram che conta al momento 543 mila follower – Alessandro Carnevale, artista, professore nel docu-reality di Rai Due “Il Collegio” e influencer su YouTube con un canale dedicato all’arte contemporanea, Rick Dufer, filosofo, scrittore, youtuber, twitcher e podcaster che con il suo progetto online unisce filosofia, pensiero critico, letteratura e pop culture.

COSPLAYER E MATTONCINI

Veri e propri pilastri di Modena Nerd sono anche le gare cosplay e l’area mattoncini: EPICOS, realtà di riferimento italiana per migliaia di cosplayer, si prepara a presentare due giorni di animazione e iniziative a tema, dando la possibilità a tutti i visitatori di incontrare in carne e ossa i loro personaggi preferiti. Nell’area mattoncini si potranno ammirare i capolavori dei più abili costruttori italiani, tra i quali la Ghirlandina del Duomo di Modena, riprodotta fedelmente in scala dall’associazione MO.C.BRICKS.

A Modena Nerd è tutto pronto per permettere ad appassionati di fumetti e videogiochi, famiglie o semplici curiosi di tornare a vivere in presenza una manifestazione basata sulla passione e la condivisione. Dopo un anno di assenza forzata, si potrà godere di due giorni all’insegna del divertimento, il tutto nella più totale sicurezza dei padiglioni di ModenaFiere.

INFORMAZIONI IN BREVE

Quando: sabato 3 e domenica 4 luglio dalle ore 10 alle ore 20.

Organizzatore: ModenaFiere

Dove: Quartiere fieristico di Modena in Viale Virgilio 70/90 a 2 minuti dall’uscita del casello dell’autostrada di Modena Nord.

Ingresso: Nel rispetto delle normative di sicurezza anti Covid l’accesso alla manifestazione sarà consentito esclusivamente ai visitatori che avranno acquistato preventivamente il biglietto online. I biglietti sono acquistabili direttamente sul sito di manifestazione www.modenanerd.it e nei punti vendita Vivaticket. Nei due giorni dell’evento le biglietterie di ModenaFiere rimarranno chiuse.

Aggiornamenti

www.modenanerd.it

https://www.facebook.com/modenanerd/

Contatti Modenafiere:

mail: info@modenanerd.it; tel: 059 848 380

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.