Home Giocattoli Operiamooooooo!! Beeeeeep!!

Operiamooooooo!! Beeeeeep!!

557
Operiamooooooo
Sono davvero tanti i giochi da tavolo anni 80 ma i classici, quelli che hanno fatto la storia, sono solo alcuni.

Uno di questi è quello che ci faceva vestire i panni di un chirurgo alle prese con un paziente moooolto particolare!
Un paziente con organi diversi da tutti quelli che abbiamo normalmente!
Sto parlando dell’ALLEGRO CHIRURGO, signori!

allegro-chirurgo La prima versione del gioco nasce nel 1967, edita da EG su licenza di MB; ma la versione che conosciamo bene tutti è quella degli anni 80 che graficamente è stata creata negli anni 70!
Il titolo originale è OPERATION, e come sappiamo lo scopo del gioco era quello di estrarre con una pinzetta di metallo collegata alla plancia, gli assurdi organi dai fori nel corpo del nostro paziente – che aveva una pettinatura altrettanto assurda – che si trovava sdraiato nudo sul tavolo operatorio con sfondo giallo!

allegro-chirurgo Ma attenzione perché se con la pinzettina sfioravamo i bordi metallici del buco nel quale erano inseriti gli organi, il nasone rosso del povero paziente si illuminava e ci avvisava con un BEEEEEP!! Che stavamo facendo una cavolata in poche parole!
D’altronde cosa pretendete, un buon chirurgo deve avere la mano ferma no???

allegro-chirurgo E allora ci trovavamo ad estrarre un POMO D’ADAMO a forma di pomodoro, un CUORE INFRANTO che aveva una bella crepa nel mezzo, una matita nel braccio che aveva causato il CRAMPO DELLO SCRITTORE, le FARFALLE NELLO STOMACO, l’ACQUA NEL GINOCCHIO che era proprio un secchiello è così via!

allegro-chirurgoAnche in questo caso purtroppo la pubblicità italiana non si trova porcaccia la miseriaccia! Allora vi regalo quella originale in inglese, ma non dimentichiamoci il jingle della nostra….
Operiamooooooooooo!!!!

Rarità: 4/4 Quotazione: 3/4

FONTELa Mary Diaries
Articolo precedenteIl corteggiamento ai tempi del non cellulare
Articolo successivoIl mistero di Fruittella
lamary
Ossimoro: Milanese Imbruttita amante del bello e di tutto quello che è "vecchio". Laureata in Arte, gattara, curiosissima, dipendente dalle virgole - ne uso troppe - e dalle patatine fritte. Cresciuta negli anni 80 con un fratello "molto maggiore" che mi ha tirata su a VHS, partite col Commodore - biscottone - 64, Masters Of the Universe - amavo Skeletor lo ammetto - e musica 80s ascoltata attraverso le cuffiette di spugna arancione del caro vecchio walkman. Ho una folle passione per gli anni 80 e tutto il trash che lo circonda, dai capelli colorati di Cindy Lauper ai risvoltini dei jeans da paninaro, dai giochi da tavolo come Monopoli o Brivido, alle bambole di Jem e le Holograms. E' per questo che ho deciso di aprire un blog tutto mio dove parlo di tutti i temi che amo con un pizzico di nostalgia canaglia che riporta indietro nel tempo chiunque legga. Sempre col sorriso però! ;-)