Home Serie Tv “8 Sotto Un Tetto”: ovvero, le avventure sgangherate di Steve e gli...

“8 Sotto Un Tetto”: ovvero, le avventure sgangherate di Steve e gli altri

61
Costellazioni di risate ed uno dei personaggi più amati dei cari vecchi telefilm. Sono un po’ queste, in sintesi, le peculiarità più preponderanti di una serie come “8 Sotto Un Tetto” (“Family Matters” in lingua originaria), andata in onda per la prima volta in assoluto sulla rete televisiva statunitense ABC, dal settembre 1989 al maggio 1997.

Va da sé, naturalmente, che il personaggio di cui sopra sia quello di Steven “Steve” Quincy Urkel, interpretato magistralmente dall’allora poco più che adolescente, Jaleel White. Quella di “8 Sotto Un Tetto” è la storia di Carl Winslow e della sua famiglia sgangherata. Carl, infatti, è un ufficiale della polizia di Chicago.

O meglio, in principio è un sergente, poi viene promosso a tenente ed infine diventa anche capitano. Vive insieme alla sua numerosa famiglia (la moglie Harriet, i figli Edward, Laura e Judith, la madre Estelle, la cognata Rachel e il nipote Richard) in una grande casa in periferia.

Ma il personaggio probabilmente più conosciuto di “8 Sotto Un Tetto” – così come scritto qualche riga più su – è il loro vicino di casa, Steve Urkel: questi è un pasticcione clamoroso, goffo, nonché dotato di una simpatia atavica. Steve commette immancabilmente disastri ed è innamorato (non corrisposto) di Laura, figlia di Carl.

Iconica è divenuta pure la sua frase tipica: «Sono stato io a fare questo?». Il personaggio di Steve, in realtà, è stato introdotto solo dopo il dodicesimo episodio, con apparizioni brevi e sporadiche; l’immediato gradimento da parte del pubblico, però, convinse la produzione a incentrare di più l’attenzione sul giovane innamorato e combinaguai.

Tollerato da Carl (soprannominato da lui, bonariamente, “ragazzone”), che gli impartisce comiche “lezioni di vita”, benvoluto da nonna Estelle e Richard e preso in simpatia da Eddie, Steve è perdutamente innamorato di Laura: i suoi maldestri tentativi di attirare l’attenzione della ragazza, che immancabilmente sfociano in qualche disastro, costituiscono il leitmotiv della serie.

Poco da dire. “8 Sotto Un Tetto”, probabilmente, è il continuum di quel percorso iniziato da un telefilm – altrettanto celebre ed iconico – come “I Robinson”. Senza le avventure di “Cliff” e della sua bella famiglia afroamericana Anni Ottanta, molto probabilmente non avremmo potuto godere delle storie tragicomiche raccontate all’interno di “8 Sotto Un Tetto”. Ciò detto, in Italia il telefilm è andato in onda per la prima dal 27 giugno 1994.

Dapprima su Canale 5 e poi, nel corso degli anni, anche su Italia Uno. Almeno un paio di generazioni sono cresciute guardando le trame comicissime degli episodi contenuti all’interno della serie, custodendo dentro di sé tutte le scene più epiche e le battute più esilaranti.

È stato Steve a fare questo? A voi la risposta. Per chi scrive, però, si tratta di un sì assoluto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.