Home Serie Tv Pappa, Ciccia e Razzismo

Pappa, Ciccia e Razzismo

199
Pappa
Vi ricordate di Pappa e Ciccia?

Titolo orginale “Roseanne” trasmesso per la prima volta in America nel 1988 e mandato in onda in Italia tra il 1990 e il 1998 su canale 5.

Nella versione Italiana Roseanne (vero nome di Roseanne Barr, l’attrice protagonista) diventa Annarosa che iniseme a Dan (John Goodman), sono i protegonisti di questa sitcom tra le più amate e viste dal pubblico Americano, con le immancabili risate registrate di sottofondo.

A differenza della maggior parte delle serie tv del periodo, veniva messa in scena una famiglia operaia, i cui problemi riguardavano frequentemente questioni molto vicine al pubblico, come la difficoltà di pagare le bollette o la paura di restare senza lavoro.

Inoltre gli sceneggiatori della serie hanno sempre toccato temi importanti come l’aborto, l’omosessualità e i diritti delle donne.

Roseanne, grande sostenitrice di Donald Trump (cosa che ha creato già grande polemica fra i fan) sia nelle fiction che nella realtà è tornata in tv con una nuova stagione che doveva, in teoria allietare le serate del pubblico degli States.

Dico doveva, poiché a seguito di un tweet razzista scritto da Roseanne Barr dove paragonava l’avvocata afroamericana Valerie Jarrett, consulente di Barack Obama, a una scimmia (per la precisione, a un incrocio tra la fratellanza musulmana e il pianeta delle scimmie), la serie tv è stata cancellata immediatamente dal canale ABC.

La dichiarazione di Barr è abominevole, disgustosa ed estranea ai nostri valori, e abbiamo deciso di cancellare il suo show“ha dichiarato Channing Dungey, presidente di ABC ; «C’era una sola cosa giusta da fare, ed era questa» l’ha sostenuta Bob Iger, il presidente della Disney, cui ABC appartiene.

John Goodman ha dichiarato “meglio che me ne sto zitto” e il resto del cast ha invece appoggiato pubblicamente la decisione di ABC.

Abc sta comunque già pensando ad uno spin off eliminando il personaggio di Roseanne, incentrando la storia sulla vita della figlia Darlene, che è poi il vero motore di questo revival.

Donald Trump si è esposto difendendo la Barr e ha fatto presente tutte le volte in cui qualcuno insulta lui pubblicamente senza però subire conseguenze o licenziamenti.
Roseanne scrive tweet di questo tipo da molti anni e ha da sempre sostenuto la politica di Trump, quindi forse ABC poteva pensare prima alle conseguenze di avere lei in uno show tuttavia dedicato alle famiglie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.