Home Tv Torna “giochi senza frontiere” (o giù di lì)

Torna “giochi senza frontiere” (o giù di lì)

291
giochi senza frontiere
In questi giorni il web è in fermento, dopo aver letto che il programma “Giochi Senza Frontiere” potrebbe tornare a prender vita sugli schermi televisivi.

Lo show originale andò in onda in Italia dal 1965 al 1982 e dal 1988 al 1999.
L’idea iniziale era quella di favorire l’idea di un’Europa senza frontiere, che si è poi effettivamente realizzata a partire dal 1996 grazie al trattato di Shengen.
Peccato che adesso si parli soprattutto di ripristinare le frontiere per far fronte all’emergenza migranti (la saggezza dei nostri nonni e bisnonni ammoniva dal rischio di chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati, oggi purtroppo abbiamo perso familiarità con sia con i buoi che con i nostri nonni).

Ad ogni modo, per avere un senso bisogna ormai di pensare a frontiere fuori dal continente, sicché il format tornerà a maggio con il nuovo titolo “The Biggest Game Show in the World 2016″ e speriamo tenga presente che tra il 1965 e il 2016 il mondo è un po’ cambiato, a partire da quello televisivo dove, dopo “Mai dire Banzai”, spettacoli di questo tipo non sono più gli stessi.

Lo storico conduttore Ettore Andenna ha comunicato attraverso Facebook l’invito alle città italiane a farsi avanti e partecipare, così da riportare il presentatore sul piccolo schermo. A quanti già si congratulavano per il ritorno in tv, Andenna ha spiegato che il progetto potrà vedere la luce “se si trova una squadra italiana, altrimenti…“.

Il post facebook di Ettore Andenna
Il post facebook di Ettore Andenna

Il Comune di Tolmezzo (in provincia di Udine) ha mostrato interesse per la candidatura e partecipazione ai giochi.
Tutti ci auguriamo di riverdere il programma, nell’attesa vi lasciamo con un video per rivivere l’esperienza di “Giochi senza Frontiere.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.