Home Artisti Una gamba chiamata Heather Parisi

Una gamba chiamata Heather Parisi

285
Heather Parisi
Una donna simbolo della tv italiana, ballerina, showgirl, uno dei volti più amati della televisione da fine anni 70 e per tutti gli 80, una ragazzina arrivata dagli Stati Uniti per cercare fortuna nel nostro paese, è Heather Parisi!

Oggi vorrei dedicarmi soprattutto ai programmi tv e alle canzoni della bella Heather.

La sua prima apparizione in tv avviene nel 1979 nella trasmissione Apriti Sabato, dove ballò sulle note degli Alan Parson Project. In seguito ricordiamo la sua partecipazione, sempre nel 1979, al varietà Luna Park, condotto da Baudo, dove Heather balla la sigla di apertura del programma.

Il vero lancio in tv però arriva con Fantastico del 1979. Il varietà, condotto da Loretta Goggi e da un giovane Beppe Grillo, divenne subito un successo incredibile: ogni puntata era record di ascolti, con una media “bulgara” di 25 milioni di telespettatori.

Heather nelle puntate eseguiva sempre un balletto, oltre alla sigla d’apertura Disco Bambina, il suo primo singolo che ottenne un grande successo commerciale, piazzandosi al numero 1 della classifica dei 45 giri e rimanendoci per molte settimane durante tutto il 1979.

L’anno successivo Heather (o “Etere”, come ogni tanto la chiamavano in anni in cui i nomi inglesi erano ancora una anomalia) si dedica a una tournée in giro per l’Italia, e nel 1981 partecipa al programma Stasera niente di nuovo, condotto da Sandra Mondaini e Raimondo Vianello: anche qui la sigla d’apertura era un suo brano, “Ti Rockerò”.

Attesissima in Fantastico 2 – siamo nel 1981 – Heather non delude, affiancando grandi nomi come Romina Power e Claudio Cecchetto. È qui che esplode la Parisi cantante, con il singolo evergreen Cicale che tra il 1981 e 1982 ottiene anche il disco d’oro per le vendite.

Altro grande successo discografico sarà Crilù, sigla di Fantastico 4 del 1984 (nel 1983 la Parisi, per evitare il rischio di stancare, era stata sostituita dalla Carrà).

Questa è anche l’interpretazione preferita di Heather, tra tutti i suoi brani. Arriva anche il successo al cinema, con il film Grandi Magazzini del 1986 di Castellano e Pipolo dove interpreta una cliente miope, che dopo aver preso gli occhiali, non riesce più ad uscire dai Grandi magazzini.

Negli anni seguenti sono tanti i programmi che vale la pena ricordare, dalla consegna dei telegatti nel 1989 alla conduzione di Azzurro 1990, di Lo zecchino d’oro… insomma una grande showgirl, piena di gioia di vivere, di amore per il canto e per la danza, e uno dei simboli della tv italiana!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.