Home Serie Tv 30 anni fa Miami Vice sbarcava in tv in Italia

30 anni fa Miami Vice sbarcava in tv in Italia

814
miami-vice
Il 13 aprile del 1986 andava in onda la prima puntata del telefilm Miami Vice, vera rivoluzione nel mondo delle serie dedicato al filone poliziesco.

Come si poteva non amare questo programma?
Guidavano una Ferrrari, vestiti sempre alla moda, belli e aggressivi e spocchiosi al punto giusto, i due poliziotti James “Sonny” Crockett (Don Johnson) e Ricardo “Rico” Tubbs (Philip Michael Tomas), erano i due protagonisti di Miami Vice, che proprio in questi giorni compie 30 anni dalla messa in onda del primo episodio in Italia.

Trasmessi e ritrasmessi nelle tv private (fino a poco tempo fa era presente nel palinsesto di Rete 4), hanno segnato una vera svolta nel genere, soprattutto grazie al regista Michael Mann, il quale ha riportato alla luce nel 2006 la serie con il film omonimo (questa volta interpretato però da Colin Farrell e Jamie Foxx).

La musica fu un altro fattore importante del telefilm, a partire dalla colonna sonora originale di Jan Hammer fino ad arrivare alle musiche di Phil Collins, che venivano utilizzate per costruire scene di azione, senza quindi aver bisogno di inutili e noiosi dialoghi.

Cosa invece curiosa è che la prima stagione andata in onda sulla NBC nel 1984 non riuscì a portare a casa ascolti decenti, dovuto soprettutto alla concorrenza di serie come Dallas in onda nello stesso periodo.
Con le repliche estive però la popolorità aumentò e fu impossibile arrestare l’avanzata e il successo, tanto da realizzare ben 5 stagioni e 111 episodi.
In Italia la serie andò in onda dal 1986 fino ai primi anni 90 su Rai 2.

Dalla fine del telefilm i due attori hanno continuato a cimentarsi in serie tv e film, con parecchi momenti di crisi personali e artistiche.

Don Johnson ha partecipato alla serie tv Nash Bridges ed è stato protagonista in film come Django Unchained, Machete e nella serie From dusk till down.
Oggi è produttore della soap “Blood and Oil”, nel quale interpreta la parte di un magnate del petrolio.

Philip Michael Tomas, rimasto un pò sempre nell’ombra di Don Johnson in Miami Vice, si ritrova quindi con una carriera mai decollata, con ruoli di scarso rilievo e una reunion forzata in alcune puntate di Nash Bridges.
In italia Philip affianca Bud Spencer prima nella serie “Detective Extralarge” nei primi anni 90 e poi nella miniserie “Noi siamo angeli” del 1997.
Negli ultimi anni l’unica cosa da segnalare è la sua partecipazione vocale nei videogiochi della serie Grand Theft Auto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.