Home Film Fantasilanda, il ritorno

Fantasilanda, il ritorno

127
Fantasilanda
Ma vi ricordate di Fantasilandia?

Difficile dimenticare la serie tv che ha ottenuto grandissimo successo in tutto il mondo. Andò in onda in America sul canale ABC dal 1978 al 1988, per un totale di sette stagioni e 158 episodi.
In Italia fu trasmessa da Canale 5 dove ottenne ottimi indici di ascolto, diventando uno dei primi “classici” della giovane tv privata.

Protagonisti l’attore messicano Ricardo Montalbàn nei panni dell’ineffabile, elegantissimo Mr. Roarke, e il francese Hervé Villechaize, per tutti semplicemente Tatoo, suo assistente.
Un uomo dalla vita turbolenta: origini filippine, trasferitosi dalla Francia agli Stati Uniti da ragazzo, attore autodidatta, era divenuto famoso grazie al film “Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro”; ossessionato dalle donne, venne però addirittura cacciato dalla serie Fantasilandia per le continue proposte sessuali che faceva sul set e i litigi con la produzione.
La sua vita finirà tragicamente nel 1993 con un colpo di pistola, suicida.

Hervé Villechaize
Hervé Villechaize

Libertino o meno che fosse, sta di fatto che dopo la sua esclusione dalla serie, gli ascolti calarono drasticamente, tanto da cancellare la produzione; solo nel 1988 si tentò di rilanciare la serie con Malcolm McDowell e Madchen Amick, ma il flop fu tale che venne sospesa dopo solo 13 episodi.

La serie Fantasilandia, ambientata in un’isola dell’Oceano Pacifico dove i visitatori possono realizzare (a pagamento) tutte le loro fantasie e i loro sogni, anche se lo sviluppo delle vicende è “libero” una volta che si è ottenuta la possibilità, e non sempre si sviluppano secondo le aspettative e nei modi previsti.

L’isola gestita da mr. Roarke e Tattoo è rimasta nei cuori di molti, tanto che la casa di produzione Blumhouse ha deciso di unirsi alla Sony Pictures per la realizzazione di un film. La regia sarà affidata al regista Jeff Wadlow e la produzione avrà a disposizione un budget di 5.000.000 di dollari, non tantissimi ma ci sono le condizioni per un film di successo. Speriamo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.