Home Natale L’Albero di Natale piú grande del mondo dagli anni 80 ad oggi

L’Albero di Natale piú grande del mondo dagli anni 80 ad oggi

291
Natale

Bello il Natale, cosi pieno di regali ed affetto, cosi luminoso, cosi pieno di…alberi!
Eh sì, perchè è uno dei periodi dell’anno dove c’è la piu alta concentrazione di alberi. In ogni casa ce n’è ALMENO uno (dico così perché ci sarà sempre qualche eccezione che ne ha più di uno. A volte anche uno troppo grande è troppo ma…de gustibus.)

C’è però un luogo dove più che un albero oserei dire che c’è “l’albero”. L’albero di Natale più grande del mondo. Un simbolo alto 650 metri e largo 350 (1) composto da 3.000 luci e 8,5 km di cavo elettrico. Nel 1991 il World Guinness Record lo ha proclamato l'”Albero di Natale piú grande del Mondo” (guarda qua).

Di sicuro un “coso” cosi si troverá dall’altra parte del mondo. Tipo…mmh… Las Vegas, New York, Tokyo. E invece no! Piú vicino. Molto di piú. A Gubbio, per l’esattezza sulle pendici del Monte Ingino (guarda qua).

Quello che forse alcuni non sanno è che questa melagomania viene accesa ogni 7 di dicembre, e la tradizione è iniziata nel 1981 (mamma mia che testa tecnologica che avevamo già allora) e rappresenta la “pace e fratellanza tra i popoli” (guarda qua).

L’albero Made in Italy ha il suo perché… PERÒ c’è n’è uno che, appena l’ho visto, mi son detto “ehi, questo sì che è un albero che spacca!”.

A Little Rock, Arkansas, Stati Uniti (il paese di Bill Clinton, che infatti di alberi se ne intendeva) c’è un Albero Vivente. Sì avete letto bene! Un Albero alto 12 metri, 25 MILA canali di luci specializzate e 150… cantanti! Cosa? Sì: ci sono cantanti al posto delle palle di Natale. Uno spettacolo! (guarda qua)

La celebrazione dell’Albero Vivente risale agli anni 80, con una “breve” pausa durata 14 anni fino ad oggi, anno in cui è stata ripresa la tradizione.

Se volete avere più informazioni o andare in tournée con l’albero eccovi il sito: http://www.firstbaptistlittlerock.org/templates/System/details.asp?id=52528&PID=1037320.
Onestamente se dovessi partire in questo periodo sceglierei due posti negli Stati Uniti: New York (troppo un classico per snobbarla) e Little Rock.. .dove si trova questo gioiello.

E il buon vecchio Bill con la sua magica scrivania.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.