Home Cinema Il culto del cinema natalizio. Ovvero: I grandi classici di Natale. Dagli...

Il culto del cinema natalizio. Ovvero: I grandi classici di Natale. Dagli anni 80 (con furore) a oggi.

360
classici di Natale

Post che fanno male lo so.
Quel dolore sano che provi quando leggi qualcosa che ti riporta a delle vecchie abitudini che la maggior parte degli Italiani ha e che profumano di Vintage, ma che ci portiamo fino ad oggi.
Di cosa sto parlando?
Ma del culto dei film natalizi ovviamente!
A dicembre comincia quel periodo dove tutto profuma di Natale: i negozi, l’aria, la musica, e la televisione!
A dicembre il classico Italiano si spara tutti i film tipici di Natale.
Provate a negarlo forza! Magari non dal primo giorno del mese ma quando manca una settimana ve cagate sotto se non avete ancora visto un film che abbia nella colonna sonora almeno una canzone di Natale! 😝

unapoltronaSono tanti i classici, quindi soffermerò la mia attenzione solo sui Cult, gli imperdibili, quelli che “lo compro in dvd perché se non lo fanno in tv almeno SONO AL SICURO” 😝
Ma ci rendiamo conto?
E niente, noi siamo fatti così, amiamo la tradizione, la vogliamo e se non c’è ce la creiamo!
E quindi, andiamo in edicola a comprare il TV Sorrisi e Canzoni, quello della settimana che comprende il 25 Dicembre, e la prima cosa che facciamo è andare a vedere se la vigilia di Natale, su ITALIA 1 alle 21,10 fanno l’intramontabile “UNA POLTRONA PER DUE
Ah bè senza quello non è Natale!! 😝

una poltrona per dueGeniale commedia di John Landis del 1983 con interpreti 3 colossi del cinema Americano come il “Blues Bro” Dan Aykroyd, Eddie Murphy e la bella e sexy Jamie Lee Curtis. La trama la conoscete – l’avrete visto almeno 20.000 volte – con scene indimenticabili come il Babbo Natale in versione barbone ubriaco di Aykroyd che si presenta alla festa dei ricconi infilandosi il salmone nelle tasche, oppure il gorilla vero che si innamora quello finto dentro al quale c’è il delinquente di turno, in un susseguirsi di risate che non fanno altro che rendere godereccia la vigilia di Natale! 😝

mamma ho perso l'aereoUn altro film, o meglio una coppia di film è “Mamma ho perso l’aereo” e il suo seguito “Mi sono smarrito a New York”, entrambi del ’90 e ’92, col bambino più sgamato d’America – Macauly Culkin – che riesce a mettere in fuga i due ladri pasticcioni – uno dei quali il grande Joe Pesci – prima disseminando trappole handmade nella villetta dei suoi genitori, e poi, nel secondo capitolo, in una immensa New York sotto la neve.

vacanze di nataleCi sono poi i classici della commedia Italiana come la saga – perché è una vera e propria saga – di Vacanze di Natale dei Vanzina, con i grandi Jerry Calà, Christian De Sica – col compagno Massimo Boldi poi – Claudio Amendola e il mitico Guido “DOGUI” Nicheli – Uè Africa! – e tanti altri, alle prese con le vacanze natalizie borghesi a Cortina in casa Covelli dove ne succedevano di tutti i colori.
Dal 1983 ad oggi la saga prosegue con altri titoli e attori anche se, gli episodi decenti, si sono fermati un bel po’ di anni fa!

frankenstain jrPoi c’è il mitico Frankenstein Junior – Blucherrr!!! 😝 – di Mel Brooks del 1974, anche se questo forse è più un film da ultimo dell’anno come The Blues Brothers e Mary Poppins. E.T. – piango tantissimo – Babbo bastardo, Nightmare before Christmas di Burton, La spada nella roccia della Disney, col povero lupo spelacchiato che non riesce MAI ad acchiappare quel secchione di Semola, il Canto di Natale di Topolino – piango ancora più di prima! – la bellissima favola Natalizia di Miracolo nella 34esima strada, FANTASIA della Disney, Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, La storia infinita e così via!

blues brothers

E ma mica ho finito eh…
Eh no……

Il mio preferito.. – e proprio per questo lo tengo per ultimo – quello che per me è l’altro classico natalizio dopo UNA POLTRONA PER DUE, è S.O.S. FANTASMI – titolo originale SCROOGED – del 1988, col grandissimo Bill Murray!

sos fantasmiUn moderno Canto di Natale ma in versione commedia fantastica, nel quale Murray è lo Scrooge degli anni 80 che incontra i 3 fantasmi che lo portano a viaggiare nel tempo fino a farlo diventare un buono e generoso amante del Natale!
Lui è fantastico, con le sue battute pungenti e il suo cinismo rende piacevole la narrazione di un classico a lieto fine!
Parecchi anni fa lo trasmettevano spesso la vigilia di Natale – al posto del film di Landis – e anche l’ultimo dell’anno, poi ad un certo punto hanno smesso di farlo, e lì ho avuto paura veramente – anche perché non avevo il dvd – e poi hanno ripreso – ci siamo salvati – a trasmetterlo su SKY CINEMA CHRISTMAS. Registrato ovviamente sul MY SKY così ve frego e me lo guardo sempre, anche 100 volte! 😝

Ho dimenticato qualche film?
Spero di no! I cult li ho elencati, e adesso, cari amici io vi saluto, perché ho qualcosa di molto importante da fare…
.. telecomando, tv accesa, audio ok…
PLAY!
Buona visione anche a voi!

FONTEArticolo Originale
Articolo precedenteIl ritorno di “Mister Muscolo”
Articolo successivoVacanze di Natale
lamary
Ossimoro: Milanese Imbruttita amante del bello e di tutto quello che è "vecchio". Laureata in Arte, gattara, curiosissima, dipendente dalle virgole - ne uso troppe - e dalle patatine fritte. Cresciuta negli anni 80 con un fratello "molto maggiore" che mi ha tirata su a VHS, partite col Commodore - biscottone - 64, Masters Of the Universe - amavo Skeletor lo ammetto - e musica 80s ascoltata attraverso le cuffiette di spugna arancione del caro vecchio walkman. Ho una folle passione per gli anni 80 e tutto il trash che lo circonda, dai capelli colorati di Cindy Lauper ai risvoltini dei jeans da paninaro, dai giochi da tavolo come Monopoli o Brivido, alle bambole di Jem e le Holograms. E' per questo che ho deciso di aprire un blog tutto mio dove parlo di tutti i temi che amo con un pizzico di nostalgia canaglia che riporta indietro nel tempo chiunque legga. Sempre col sorriso però! ;-)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.