Home Disco & Dischi Dolce Vita

Dolce Vita

880
Dolce Vita

In molti casi le canzoni Italo Disco hanno sfondato non solo in Italia, ma anche in altre parti del mondo, ricevendo magari anche premi.
Questo è in effetti il motivo per cui la Italo Disco è diventata un fenomeno di costume e non solo una moda musicale locale.
Prendiamo il caso di Fabio Roscioli: forse il suo nome non vi dice niente, ma se vi dico “Dolce Vita” credo che molti di voi si ricorderanno la magnifica canzone targata 1983, e forse qualcuno inizierebbe a cantarla e ballarla.

Forse questa è una delle canzoni anni 80 più ricordate: a inizio anni 80 era usata nei film, nelle pubblicità e in disco andava alla grande.
La musica è stata scritta da Pierluigi Giombini e il testo da Gazebo, altro cantante italo “nato” nel 1983: ricordate “I like Chopin“?

Con “Dolce Vita” e il nome d’arte Ryan Paris, Fabio riuscì anche a partecipare a “Top of the Pops” per ben 2 volte: un record per un cantante Italiano nei primi anni 80!
Il video della canzone è girato, nemmeno a farlo apposta, a Parigi, per il collegamento col nome del cantante.

In realtà il nome Ryan Paris è nato dopo “Dolce Vita”.
Ryan ricorda che aveva conosciuto una corista durante le riprese a Parigi e con lei aveva avuto una relazione.
Un giorno erano nel letto e passarono tutto il pomeriggio a sfogliare il vocabolario italiano-inglese.
Alla fine scelsero Ryan, cui la corista aggiunse “Berlin”; ma a Fabio non piaceva e dopo varie prove ecco “Ryan Paris” (due piccioni con una fava: lasciò libero il nome Berlin al gruppo che canterà la popolarissima “Take MY Breath Away” di Giorgio Moroder, colonna sonora del film Top Gun).

La copertina del disco
La copertina del disco

Il singolo viene anche inserito nel film Vacanze di Natale sempre del 1983, per me il primo e unico vero cinepanettone, moltissime scene del quale sono accompagnate da “Dolce Vita”, che ne divenne il brano simbolo.

Da notare la posizione nelle classifiche: in Italia si piazzò tra i primi 10, ma mai al top della classifica; in Inghilterra arrivò quinta, in Svizzera terza, ma in Norvegia, Svezia, Austria Irlanda arrivò seconda e addirittura prima nei Paesi Bassi!

Oggi Ryan continua a produrre musica, negli anni sono usciti dei nuovi singoli, come “I wanna love you once again”, un ritorno alla disco anni 80. Fabio continua a girare l’Europa ma anche il Sudamerica, dove “Dolce Vita” è ancora richiestissima

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.