Home Artisti Duran e Spandau: le origini

Duran e Spandau: le origini

123
duran duran
Abbiamo già parlato ampiamente dei Duran Duran e degli Spandau Ballet, ci siamo dedicati ai loro più grandi successi come Rio, Save a Prayer per i Duran e True per gli Spands.

Oggi però vediamo come sono stati gli esordi dei due gruppi nel mondo della musica, come sono nate queste due grandi band anni 80 e quali sono stati i primi singoli importanti delle rispettive formazioni.

Partiamo dagli Spands! Forse molti non lo sanno ma inizialmente il gruppo si chiamava The Cut, ed era formato solo da Gary Kemp e da Steve Norman, siamo a fine anni 70. Negli anni successivi i due conoscono prima john Keeble e poi il futuro lead singer Tony Hadley, infine si aggiunge alla troupe anche il fratello Martin Kemp.

La band iniziò a suonare a Londra, in particolare nel locale londinese chiamato Blitz, un luogo di culto dove si esibivano gruppi del calibro dei Kraftwerk e i francesi Telex. Ancora oggi è considerato il luogo di nascita del genere New Romantic, di cui sia Spands che Duran sono dei pionieri.

Il gruppo viene notato da varie case discografiche, e riesce nel 1980 a pubblicare il primo singolo, To Cut a Long Story Short, che divenne subito un successo nel Regno Unito, raggiungendo la quinta posizione in classifica. Il testo racconta di un soldato che viene arruolato per combattere la guerra del Vietnam, continua a chiedersi il perché debba prender parte a quella guerra e non riesce a darsi una risposta. Il brano è molto lontano dal genere di Spands a cui l’italia è abituata, lo stile è differente dalle ballate come True o Gold, infatti fa parte del genere synth pop. All Music definisce il brano come un classico perduto dei primi anni 80.

Passiamo ora ai Duran Duran. Anche loro si conoscono ai tempi della scuola, nel 1978 ed iniziano a esibirsi a Birmingham e Londra, con l’aiuto di Bob Lamb, membro del gruppo UB40. Nel 1981 esce il loro primo album Planet Earth che arriva alla 12.a posizione in Gran Bretagna. Ricordiamo sicuramente il singolo Planet Earth, ritenuta la canzone più rappresentativa del genere New Romantic: il testo ci immerge in un luogo disabitato, dove non ci sono segni di vita, quel luogo è la terra… Siamo nel 1981, escono i primi PC e viene lanciato il primo Shuttle, e con questo brano i Duran Duran lasciano trasparire una certa apprensione per un futuro difficile da immaginare.

Altro singolo importante per la Band è Girls On Film, che sancisce definitivamente il loro successo piazzandosi al quinto posto della classifica inglese. Grande è stato il clamore per il videoclip musicale che ha alimentato il successo del singolo, insolito per l’epoca e provocatorio visto che mostra delle donne in topless che lottano fra loro.

Quindi cari lettori, Duran e Spands non sono solo Rio o True, ma queste due grandi band hanno sfornato altri grandi successi che spero ora andrete a riascoltare e che hanno permesso alle due di diventare grandi esponenti del genere New Romantic… ma non solo!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.