Home Natale Il giorno in cui Mr. T andò alla Casa Bianca vestito da...

Il giorno in cui Mr. T andò alla Casa Bianca vestito da Babbo Natale

241
Babbo Natale

Di solito una delle stagioni più belle dell’anno è il Natale: ci sono le decorazioni, i dolci e ci si veste da Babbo Natale. Di norma quando ti vesti di rosso e ti metti una barbona acquisti subito quel fascino che appartiene solo a San Nicola; però ci sono alcuni personaggi che riescono ad essere più Santa Claus di altri. In particolare quando appartieni a un decennio magico come quello degli anni 80, sei un gradino più in alto rispetto alla massa, e quel “semplice” vestito rosso con delle spalline inguardabili, improvvisamente ti rende più bello e figo di Michael Jackson e Sandy Marton messi insieme.

Nel nostro caso il personaggio di cui sto parlando, e che non ha affatto bisogno di spalline, si chiama Laurence Tureaud ma è molto più noto come Mr. T. Bello eh?!? E se aggiungessi che il caro ex-wrestler si è vestito di rosso e che sulle sue gambe si è seduta niente meno che una delle donne più 80enni della nostra golden age? Cosa mi dite se vi dico che il nome in questione è quello di Nancy Reagan?

Mr. T (alias Babbo Natale) e Nancy
Mr. T (alias Babbo Natale) e Nancy

Ma cosa ci fanno insieme Mr. T e Nancy Reagan? Beh ora ve lo spiego… però non potete negare che anche solo questi due nomi messi insieme hanno il loro fascino!

Partiamo dall’inizio: gli anni 80 sono stati occupati per intero da Ronald Reagan, presidente degli Stati Uniti dal 1981 al 1989. Reagan viene probabilmente ricordato più per la battuta di Ritorno al Futuro (“Ronald Reagan? Chi, l’attore?”) e per essere stato il Presidente più, più… più Anni 80 di tutti. Grazie al cacchio, è stato in carica per tutto il decennio! Ad ogni modo dovete sapere che i Reagans invitano Mr. T. alla Casa Bianca il 12 dicembre del 1983 e lui, per abile mossa di marketing (almeno è quello che credo), si presenta vestito da Santa Claus. (http://abcnews.go.com/Politics/inside-nancy-reagans-friendship-mr/story?id=37578414)

La cara Nancy non si lascia sfuggire l’occasione, e sfruttando il vestito molto a tema con il quale Laurence si è presentato alla White House, si siede sulle sue gambe chiedendo a Babbo Natale se può esaudire un suo piccolo desiderio, cioè quello di fare da testimonial per il suo progetto “Just Say No” (campagna che puntava a diffondere il rifiuto per le droghe tra i giovani). Laurence ovviamente ha detto di sì!

Nancy Reagan e il suo progetto"Just Say No"
Nancy Reagan e il suo progetto”Just Say No”

D’accordo che è passato del tempo da quando è uscita questa notizia, ma personalmente, la reputo uno scoop. Cioè fino a ieri neanche sapevo che esistesse la Signora Reagan, per me Ronald era un’unica entità cioè era come se fosse sposato con se stesso (ok qui sto andando troppo nel contorto). Ad ogni modo dicevo… ah sì… sapere che Nancy Reagan ha conosciuto Mr. T e che quest’ultimo si è presentato alla Casa Bianca vestito da Santa Claus beh, tutto ciò è estremamente 80X-Mas. Che figata!

Ma perché ai nostri tempi non venivano esaltate certe notizie? Anche perché se fossi stata Nancy, al “buon” Laurence non avrei chiesto di fare da testimonial a un mio progetto piuttosto mi sarei seduto sulle sue gambette e con moltissima umiltà gli avrei chiesto: «Senti Santa T. Claus, io l’unica cosa che ti chiedo è di portarmi a spasso a bordo del furgoncino dell’A-Team per una settimana, con in bocca un bel sigaro cubano come quelli che fuma Hannibal».

Il giorno in cui Nancy espresse il suo desiderio sulle gambe di Santa T. Claus
Il giorno in cui Nancy espresse il suo desiderio sulle gambe di Santa T. Claus

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.