Home Disco & Dischi LE COVER ITALO DISCO – Quarta parte

LE COVER ITALO DISCO – Quarta parte

77
LE COVER ITALO DISCO
Ultima parte dedicata a cover italo disco di brani famosi in tutto il mondo, oggi per finire parleremo di canzoni a tema amoroso, la dance italiana è sempre stata diversa, dagli altri tipi di dance, molto più romantica e passionale e lo testimoniano personaggi come Savage, Gazebo, Novecento e molti altri.

I Chicago sono famosi per le loro ballate molto passionali, nel 1976 pubblicano “If you leave me now” e nel 1983 con etichetta Tanga esce la cover del brano della band statunitense, anche qui dietro allo pseudonimo di Shirley Ross troviamo Dora Carofiglio dei Novecento, una versione che eguaglia quasi l’originale.

Nel 1967 I Protocol Harum pubblicano A whiter shade of pale e nel 1983 un grande arrangiatore della musica italo, Pierluigi Giombini (dalle sue mani sono nate Dolce Vita ed I Like Chopin), realizza una versione molto “Dolce Vit”a del brano dei Protocol Harum e ne esce un pezzo davvero formidabile.

Gli anni 80 sono stati un epoca di innovazioni tecnologiche e spesso i titolo ed artisti di molti brani si rifanno a temi tech, come per i Digital Game o Control D, stavolta tocca ai Fax the Fax, gioco di parole usato nella cover del singolo dei Fox the Fox, Precious Little Diamond.

Dalla Danimarca nel 1983 esce un brano di culto delle estati anni 80, ovvero Sunshine Reggae del duo Laid Back e nello stesso anno visto il grande successo del brano Danese, viene realizzata una versione made in italy da The Nips.

Can’t Take My Eyes Off You e Love is in the Air di John Paul Young diventano due cover grazie a Ross nel 1986 e Love is in the Air di John Paul Young nel 1983 viene rivisto da Maurizio Bassi, vocalist del progetto Baltimora, con lo pseudonimo di Roger B.Band.

Tracy Spencer, artista scoperta da Claudio Cecchetto e famosa per Run To Me ed altri successi, prima si iniziare come solista, ha partecipato al progetto Marx and Tracy e sono state realizzate due bellissime cover, una del 1983 è quella di Stay (just a little bit longer) e la seconda il brano dei Genesis Follow you, Follow Me, uscito nel 1984.

E’ stato un bellissimo viaggio nella musica, con questa serie di articoli dedicati a tutte le cover in salsa Italo Disco.
Articolo precedenteThe Last of Us e Never Let Me Down Again dei Depeche Mode
Articolo successivoI Goonies, un fan ha acquistato la casa del film
Matteo Redigolo, mi conoscono su Twitter come @80sLOV e sono un grande appassionato del decennio ottanta (ma anche di quello precedente). Fan di Sabrina Salerno, Duran Duran, Spandau Ballet, Samantha Fox....

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.