Home Musica LIAN ROSS SAY YOU’LL NEVER

LIAN ROSS SAY YOU’LL NEVER

127
Oggi iniziamo una serie di articoli diversi dal solito, un genere musicale nato anche grazie a noi italiani, è già perché quando la italo dance era in giro per tutta europa, i nostri “vicini” hanno creato un genere musicale sull’onda della Italo Disco, la Euro Disco.

Infatti il resto d’Europa vedendo il grande successo di questa nuova musica tutta made in Italy non è rimasta a guardare, paesi come la Spagna, la Germania, diventano delle colonie italiane nella creazione di singoli di successo.

In realtà si dice che sia la dance italiana a derivare dalla eurodisco, ma stando a quanto dice Discogs, il più grande catalogo musicale mondiale “Euro-disco generally refers to disco-pop songs that have a strong influence from Italo-disco”, capito?

Oggi per iniziare vi parlo di una cantante tedesca Lian Ross, per gli amanti del genere è una delle più rappresentative dell’Euro Disco, ad altri non dirà niente questo nome, ma ascoltate i brani e rimarrette di certo colpiti!!

Nella sua carriera Josephine Hiebel, questo il vero nome ha registrato molti brani di successo, ricordiamo 2 cover “Do You Wanna Funk” di Sylvester e ” You’re My Heart, You’re My Soul ” dei Modern Talking.

Tra le sue canzoni di maggiore successo troviamo Fantasy, il suo primo singolo che ottiene buoni piazzamenti nella classifica tedesca nel 1985 ricordiamo anche It’s up to you, Say Say Say, ma sopprattutto il brano che a me piace di più è una bellissima ballata dal titolo Say You’ll Never, sempre del 1985 un sound molto simile a quello dei Modern Talking (anche loro Euro Disco).

Un testo molto carico di sentimenti ed emozioni, un lento pieno di tutte le sonorità tipiche del periodo, al tempo era stato sottovalutato, ma negli anni è diventato uno ei suoi cavalli di battaglia.

Look into my eyes and tell me what you see
If this meant to show one say it’s mystery
Since the day I met you baby I can feel
Deep inside my heart I know it’s real

Articolo precedenteDoritos e il concerto anni 80
Articolo successivoSol Patrol: l’arcade made in italy
Matteo Redigolo, mi conoscono su Twitter come @80sLOV e sono un grande appassionato del decennio ottanta (ma anche di quello precedente). Fan di Sabrina Salerno, Duran Duran, Spandau Ballet, Samantha Fox....

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.