Home Disco & Dischi Message in a Bottle

Message in a Bottle

53
Continuiamo la nostra discussione sul gruppo britannico dei Police: nel precedente articolo abbiamo parlato della loro top hit Every Breath you Take, oggi altro grande singolo ovvero Message in a Bottle!

Message in a bottle è il brano di apertura dell’album Reggatta de Blanc, il secondo del gruppo; ed è anche la prima hit che fa conoscere i Police a livello mondiale. La vita del gruppo non era stata facile fino ad allora: la linea stilistica che mescolava punk e reggae non aveva convinto né la loro casa discografica (tanto che Sting, Summers e Copeland auto-finanziarono la produzione di Reggatta de Blanc, come del precedente Outlandos d’Amour) né il pubblico che inizialmente boccia una perla come Roxanne e poi fortunatamente fa entrare in classifica Can’t Stand Losing You, aprendo la strada alla carriera del trio inglese.

A fine 1979, comunque, la band non è ancora famosa a livello internazionale; lo diventa grazie proprio a Message in a Bottle, primo singolo del gruppo a posizionarsi al numero 1 in UK e ad ottenere il disco d’oro, oltre che nella terra natia, anche da noi in Italia e in vari paesi d’Europa.

Caratteristica principale di questo singolo, il cui testo è scritto da Sting, è l’arpeggio costante della chitarra di Andy Summers, considerato ad oggi uno dei migliori della storia secondo la rivista Rolling Stone.

Ma estratto dall’album Reggatta de Blanc, il famoso messaggio nella bottiglia? Il testo fa ovviamente riferimento a un naufragio su un’isola deserta, e al sopravvissuto che affida tutte le sue speranze a una bottiglia con una richiesta di soccorso al suo interno.

Il naufragio è la metafora di un naufragio spirituale dell’uomo e della perdita degli affetti come si capisce dal fatto che dopo oltre un anno di attesa, il protagonista è ancora in attesa di una risposta dalla propria amata, e pensa di essere rimasto solo. Ma poi si accorge che lungo la riva ci sono altre centinaia di bottiglie e capisce che ci sono altre persone come lui in attesa di una risposta.

Secondo i componenti della band questa è sicuramente una delle loro migliori composizioni, dalla musica al testo: un mix perfetto, secondo le parole di Sting. Message in a Bottle è una buona canzone, che mi commuove ancora. Mi piace l’idea che mentre si parla di solitudine e alienazione, si tratta anche di trovare conforto e di altre persone che affrontano la stessa cosa. Il ragazzo è su un’isola deserta e lancia una bottiglia in mare lamentando di essere solo, ma vede milioni di bottiglie che tornano a riva dicendo ‘Anch’io sono solo!’

Un naufrago su un’ isola deserta, la solitudine di un uomo, la solitudine della gente: dietro a questa canzone a cavallo tra gli anni 70 e gli anni 80 si nasconde un testo ancora attuale. Spero che questo messaggio in bottiglia vi sia arrivato!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.