Home Eventi Torna Modena Nerd: la manifestazione del fumetto, del gioco, del videogioco e...

Torna Modena Nerd: la manifestazione del fumetto, del gioco, del videogioco e della cultura pop

113
Modena Nerd
Torna Modena Nerd: la manifestazione del fumetto, del gioco, del videogioco e della cultura pop che per due giorni popola i padiglioni di ModenaFiere.

SABATO 9 E DOMENICA 10 SETTEMBRE 2023 A MODENAFIERE

Noi degli anni 80 saremo presenti per seguire in diretta l’evento come ogni anno!

Un grande evento in continua espansione, destinato a stupire famiglie, giovani e appassionati, nel quale si fondono tutte le diverse sfaccettature della cultura pop. Due giorni di spettacoli, giochi ed esperienze coinvolgenti: ospite d’onore Cristina D’Avena – voce per eccellenza delle sigle animate italiane – l’astronauta e orgoglio italiano Paolo Nespoli, nonché le amate voci del mondo del doppiaggio: Flavio Aquilone (Tom Felton in Harry Potter), Emanuela Pacotto (Bulma in Dragon Ball) e Renato Novara (Sonic the Hedgehog). E poi I PlayerInside e Caverna di Platone, spiccate personalità del mondo web molto apprezzate come creator digitali.

L’atteso momento è alle porte: Modena Nerd sta per fare il suo trionfale ritorno. Sabato 9 e domenica 10 settembre, i padiglioni di ModenaFiere si trasformeranno in un vero e proprio caleidoscopio di emozioni, che include ogni sfumatura e tonalità di un mondo davvero sorprendente: dai fumetti ai cartoni animati, dagli anime giapponesi agli iconici eroi americani, senza tralasciare il vasto universo del gioco e dei videogiochi. Una festa epica, destinata a congiungere le generazioni in un abbraccio ricco di divertimento e allegria.

In linea con la tradizione ormai consolidata, Modena Nerd, giunta alla sua settima edizione, si arricchisce di anno in anno offrendo contenuti sempre più entusiasmanti, e intende stupire i visitatori grazie a ospiti di spicco e alle numerose aree interattive.

Attenzione particolare è riservata al mondo del gaming, dove passato e presente si incrociano. I padiglioni ospiteranno una straordinaria varietà di esperienze, tra sale giochi arcade e console di nuova generazione. I partecipanti avranno l’opportunità di fare un salto nel passato grazie alle centinaia di postazioni retrogaming presenti, che spaziano dall’Atari al Commodore e al Megadrive, senza dimenticare i classici cabinati da bar degli anni Ottanta, che raddoppiano di numero: ben 100 arcade games liberamente fruibili, per la gioia di tutti i nostalgici.

La più avveniristica Gamers Arena, invece, sarà l’epicentro di sfide appassionanti, che coinvolgeranno i migliori titoli del momento, da Fortnite a Call of Duty, offrendo sia l’opportunità di partecipare liberamente, sia quella di competere in modalità torneo.
Ma l’evento non si ferma certo ai giochi su schermo: grande spazio dedicato anche ai giochi da tavolo, con numerose postazioni dei migliori board games, per offrire ai partecipanti l’occasione di divertirsi e, perché no, di acquistare i giochi che preferiscono nelle aree commerciali appositamente allestite.

Tra le perle più scintillanti di questa edizione, spicca un’area che non può di certo passare inosservata: l’affascinante sezione dedicata ai mattoncini. Quella di quest’anno è la più maestosa di sempre, con una schiera di artisti provenienti da ogni angolo d’Italia pronti a stupire i visitatori. Qui, sarà impossibile non rimanere a bocca aperta davanti alle fedeli ricostruzioni dei monumenti italiani più iconici, inclusa la Ghirlandina locale. Ma il colpo da maestro è il mastodontico diorama del Modena Park, il leggendario concerto di Vasco Rossi, reinterpretato con creatività a base di mattoncini. Dove minifigure a non finire seguono le note del cantante modenese, offrendo una rappresentazione davvero speciale e a prova di fotografia. Una vera full immersion per grandi e piccini in questo straordinario mondo di colori e forme, resa ancora più coinvolgente grazie a una serie di laboratori dedicati.

E a proposito di laboratori, impossibile non menzionare quelli curati dai maestri del modellismo di Gunpla Builders Veneto, un’opportunità senza precedenti per il pubblico: sotto la guida dei più abili artisti italiani del settore, gli appassionati potranno cimentarsi a propria volta nella creazione dei loro personali modellini, avvalendosi anche dell’ausilio di moderne stampanti 3D.

A poche decine di metri di distanza un intero mondo di opportunità si apre davanti ai visitatori desiderosi di immergersi in un’esperienza di shopping dal sapore squisitamente nerd. Una vasta gamma di oggetti unici e accattivanti attende di essere scoperta: dai gadget più curiosi ai prodotti nipponici esclusivi, i giochi, i peluche, gli accessori, le t-shirt dei brand più amati, libri e fumetti avvincenti e una varietà inesauribile di altre meraviglie. La mostra mercato è un vero e proprio paradiso per gli appassionati e offre un’esperienza di shopping che va ben oltre il comune.

Vi è poi l’artist alley, un’autentica “via degli artisti” dove i disegnatori di fama internazionale incontrano il pubblico, luogo dei sogni per ciascun appassionato di fumetti: una moltitudine di autori e artisti talentuosi che si riuniscono per condividere la loro passione e il loro lavoro con il pubblico. L’Artist Alley di Modena Nerd è molto più di una semplice esposizione, è l’opportunità unica per entrare in contatto diretto con gli artisti, osservarli all’opera, porre loro domande, chiedere consigli o autografi.

Tra gli eventi più attesi, la presentazione speciale della casa editrice Gigaciao. Tre dei fondatori di questa realtà, Fraffrog, Sio e Dado, si uniranno sul palco per condividere le loro esperienze e il loro percorso creativo, e saranno fonte di ispirazione per gli aspiranti artisti e per coloro che apprezzano la nona arte in tutto il suo splendore.
Qui l’arte prende vita, gli autori diventano veri e propri mentori e la creatività si trasforma in un viaggio condiviso.

Non mancheranno i grandi momenti di spettacolo e intrattenimento, con ospiti più che eccezionali. Domenica, direttamente dallo spazio, Paolo Nespoli, il primo italiano a partecipare a una missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale. Per arrivare al meraviglioso mondo del doppiaggio, sabato: Emanuela Pacotto, Mosè Singh e Renato Novara, rispettive voci di Bulma in Dragon Ball, Zenitsu in Demon Slayer e Ted Mosby in How I met your mother, mentre domenica Flavio Aquilone, voce di Draco Malfoy in Harry Potter, di Denver ne La Casa di Carta e di tantissimi altri indimenticabili personaggi.

Molto attesi anche gli ospiti dal mondo del web, I PlayerInside, due creator che vantano un’esperienza ventennale nell’ambito videoludico, con un pubblico di quasi un milione di followers e affezionati tra le varie piattaforme che abitano. E Caverna di Platone, divulgatore di manga molto amato su Youtube, che sarà presente entrambi i giorni per due talk uno più interessante dell’altro, proprio sul mondo del fumetto giapponese.

A chiudere entrambe le giornate due imperdibili show dal vivo: sabato i Trick or Treat, una delle band più apprezzate a livello nazionale e non solo, fautori di un funambolico happy metal, mentre domenica sarà la volta della regina delle sigle animate Cristina D’Avena che ripercorrerà i suoi più incredibili successi, da Pollon a Rossana, da Mila e Shiro a Doraemon e
molti altri ancora.

INFORMAZIONI IN BREVE

Quando: sabato 9 e domenica 10 settembre dalle ore 10 alle ore 19.
Organizzatore: ModenaFiere
Dove: Quartiere fieristico di Modena in Viale Virgilio 70/90 a 2 minuti dall’uscita del casello dell’autostrada di Modena Nord.

Ingresso: I biglietti sono acquistabili in prevendita direttamente sul sito di manifestazione www.modenanerd.it e nei punti vendita Vivaticket. Sarà possibile acquistare il biglietto anche direttamente a ModenaFiere presso i botteghini del quartiere fieristico.

Aggiornamenti
www.modenanerd.it
https://www.facebook.com/modenanerd/
https://www.instagram.com/modena_nerd/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.