Home Disco & Dischi VIRGIN – TELL ME WHY

VIRGIN – TELL ME WHY

80
Oggi torniamo a parlare di italo disco e ancora una volta dopo gli Stage, produzione made in veneto, con il brano Tell me Why di Virgin che nel 1986 ha riscosso un buon successo non solo in italia, ma un pò in tutta europa.
Qualche settimana fa stavo parlando con il mio amico Andrea, anche lui appassionato di Italo Disco, Tell me Why è uno dei nostri brani di culto e quindi quando prendiamo in mano un disco, andiamo a vedere dove è stato fatto, chi lo ha cantato e così scopriamo che Tiziana Negrello, la vocalist del singolo originaria di Rovigo, abitava nella stessa città dove lavoriamo entrambi.
Così e scattata la ricerca e la abbiamo trovata.
Sono riuscito a parlare al telefono con Tiziana ed è rimasta molto colpita che ci fossero ancora appassionati ad oltre 30 anni di distanza, e così mi ha raccontato qualche aneddoto sulla sua carriera e sul singolo Tell me Why, è stata davvero una bella emozione.
Dopo la nostra telefonata ho girato il contatto di Tiziana a Massimo del canale youtube I LOVE ITALO DISCO, che ha provveduto a farle un’intervista coi fiocchi, andatela a vedere.

La carriera musicale di Tiziana inizia già a metà anni 70, quando incide con l’orchestra della Rai di Roma il suo primo singolo Nuda è la Terra, a soli 13 anni.
Grazie alla sua voce, viene notata da Renato Serio, grande direttore d’orchestra, e sempre con l’orchestra Rai di Roma incide il singolo Remembering estratto dalla colonna sonora del film “Oh, mia bella matrigna”.
In seguito, inizia a cantare in un’orchestra e poi ad inizio anni 80 nei pianobar e in vari locali tra il Veneto e l’Emilia.
Nel 1986 arriva il progetto Virgin, Tiziana in quel periodo faceva serate di Piano Bar assieme a Davide Pavan, chitarrista anche lui di Rovigo, 2 produttori e DJ della zona propongono di creare un nuovo progetto dance.
Tiziana oltre che a fare la parte vocale, scrive anche il testo, mentre Pavan si occupa dell’arrangiamento. In poco tempo il pezzo è pronto, la registrazione viene fatta a Sommacampagna (Verona) nello studio di Farina – Crivellente, nasce così in poche ore uno dei brani italo tra i più rappresentativi del genere, un pezzo molto carico ed intenso, particolare anche per la parte rap che troviamo nella parte finale del brano.
Tell Me Why venne commercializzato non solo in Italia, ma in tutta Europa ottenendo un buon successo.
Dopo il 1986, come spesso accadeva in quel periodo, Virgin cambia voce varie volte, Andrea Delfino, Clara Moroni, Emanuela Gubinelli e il progetto si sposta verso l’eurobeat, e si discosta molto dal primo singolo Tell me Why, che per me resta sempre il più bello.
Tiziana in seguito continua la sua carriera musicale, nel 1987 collabora alla creazione del Lp Let Me Play The Music con gli Ara Macao, un gruppo di musicisti Napoletani formato dai turnisti di Gino Paoli e Ornella Vanoni, tra i quali ricordiamo il Maestro Adriano Pennino, un disco fusion davvero molto particolare.
In seguito Tiziana torna alla dance con il singolo I Don’t Want you sotto lo pseudonimo di Linda Ray, brano dance uscito nel 1993 con etichetta Dig It International. Il singolo è la cover inglese del brano di Masini Vaffanculo.
Particolarità di questo singolo è che è stato registrato nello Studio di Registrazione dei Novecento, anche loro gruppo italo molto famoso negli anni 80, ricordiamo il loro più grande successo Movin On.
Sempre negli anni 90, Tiziana incide il suo primo LP, Tiziana Negrello, un mix di brani in lingua italiana ed inglese molti scritti da lei, con sonorità anglosassoni.
Oggi Tiziana Negrello continua a cantare, a volte si esibisce in pubblico, ma lo fa soprattutto grazie all’insegnamento, infatti insegna l’arte del canto ai giovani in una scuola di musica nel veneziano.
L’intervista di Massimo è stata davvero molto interessante, specialmente per noi amanti del genere, in una ventina di minuti si scoprono un sacco di aneddoti e curiosità, Tiziana ha rivelato di non aver mai cantato Tell me Why in pubblico, ma che se ci fosse l’occasione giusta, il contesto adatto lo farebbe e noi fan aspettiamo quel momento.
Tell me Why è emozionante ed è stato emozionante pure per me scrivere questo articolo, è stato bello parlare con Tiziana e ancora di più sapere che tutto ciò lei ha fatto un gran piacere, perchè dopo oltre 30 anni ci sono ancora schiere di appassionati che non si sono dimenticati di lei e della sua voce.
Articolo precedenteIl Mundialito per club, una delle “icone” sportive degli anni Ottanta
Articolo successivoIl diario del piccolo Mario – libro
Matteo Redigolo, mi conoscono su Twitter come @80sLOV e sono un grande appassionato del decennio ottanta (ma anche di quello precedente). Fan di Sabrina Salerno, Duran Duran, Spandau Ballet, Samantha Fox....

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.