Home Italodisco Italo Disco: il ritorno di Savage

Italo Disco: il ritorno di Savage

147
SAVAGE
Finalmente!!! In questo ultimo periodo sento che qualcosa si sta muovendo nel panorama musicale italiano e anche internazionale, sento sempre di più quelle sonorità e ritmiche tipiche dell’ambiente italo disco degli anni 80!
In questa quarantena un grande ritorno, quello di Roberto Zanetti. Con il nome di Savage, negli anni 80 ci ha regalato delle perle che sono diventate famose a livello mondiale, penso a Don’t Cry Tonight, Only You, Radio e molte altre; beh, da qualche mese è tornato con il nuovo album Love and Rain.

 

Il lavoro contiene numerosi inediti e una versione riarrangiata del suo successo Only You, un mix di brani con sonorità elettroniche, testi romantici e malinconici in perfetto stile Savage  Mi ero accorto che la pioggia veniva fuori spesso nei miei testi, quasi quanto l’amore, e allora ho scelto  Love and Rain come titolo. Quanto al sound, ci sono gli anni 80 dentro, Savage ha utilizzato i metodi di registrazione dell’epoca, i sintetizzatori e le drum machine aiutandosi con le tecnologie attuali!!

“I Love You” è sicuramente la perla dell’album, titolo perfetto per una storia d’amore perfetta, dice Savage in merito al singolo: “È la più bella storia d’Amore che una persona possa desiderare, un amore che nasce da bambini e va avanti fino alla vecchiaia, alla malattia, alla morte… Una vita con una unica compagna, forse un’utopia nel mondo d’oggi, ma chi non vorrebbe una storia così? “
Altra grande canzone che troviamo si chiama proprio Italo Disco, un omaggio a questo genere che ha reso famosa l’italia nel mondo per tutti gli anni 80! Molto bello il video dove Savage fa un cameo di Clive (famosissimo presentatore di Videomusic) che in una specie di telegiornale annuncia che l’Italodisco è sempre viva e sta tornando di moda in tutto il mondo.

 

E come non riagganciarci a “Only You”, il più grande successo di Savage all’estero, che ritroviamo nell’album in una versione sinfonica come non l’avevamo mai sentita, dopo ormai 35 anni ancora attuale e soprattutto emozionante!
Alla fine degli anni 80 la musica stava cambiando, alcuni miei colleghi come Spagna e Raf si erano spostati sull’italiano, con grande successo devo dire… io invece ho preferito fermarmi. Ho continuato nella musica scrivendo canzoni per altri, ma il Savage cantante è rimasto fermo per non snaturare quello che era. A distanza di 30 anni ho capito che era arrivato il momento di scrivere nuovamente per me, per i miei fans che nell’epoca dei social aumentano di giorno in giorno… e ho voluto riprendere da dove mi ero fermato.”
L’ITALO DISCO E’ TORNATA!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.