Home Disco & Dischi Kim Wilde

Kim Wilde

707
Kim Wilde

Continuiamo a dedicarci ai grandi artisti inglesi degli anni 80, dopo aver parlato del re dei sintetizzatori Howard Jones, oggi ci dedichiamo ad un’altra artista: Kim Wilde.

In ormai 35 anni di attività la bella inglese ha venduto più di 40 milioni di dischi in tutto il mondo, piazzandosi ai vertici delle classifiche di molti paesi.

Voce di velluto, già nel periodo dell’adolescenza al college incide varie canzoni con l’aiuto del fratello Ricky, che ancora oggi è la sua spalla destra. I singoli vengono notati da un produttore inglese che, nel 1981, convince Kim a registrare “Kids in America”.
Il singolo piazza al secondo posto della classifica inglese e vende 2,5 milioni di copie, gran bel numero per un debutto, che viene anche inserito nel primo album “Kim Wilde”.

Kim dimostra subito di non essere un talento effimero: il successo continua l’anno seguente con “Cambodia”, uno dei suoi singoli di maggior successo, che viene inserito nel secondo album “Select”, un misto di elettronica e synth-pop.
E’ una classica canzone d’amore, ma affonda le radici nell’attualità: parla di una donna che continua ad aspettare il marito, pilota della RAF, nonostante il suo aereo sia stato abbattuto in Cambogia. Una storia d’amore distrutta dalla guerra.

Nel 1984 La Wilde cambia casa discografica e nel 1986 esce “You Keep Me Hangin’ On” canzone che raggiunge le vette delle classifiche americane e la rende famosa anche da noi in Italia.

Inoltre ricordiamo L’album “Close”, che oltre a questo brano contiene anche “You Came”, singolo che si imporrà nelle maggiori classifiche europee, raggiungendo il terzo posto in UK.
In Italia questo risulta ad oggi il maggior successo di Kim Wilde, che nell’autunno 1988 si piazza al numero 4 grazie anche al traino dell’altra hit “Hey Mr. Heartache”.
Ma mentre quest’ultima è una classica canzone d’amore, si dice che “You came” sia stata scritta non per un ipotetico innamorato, anche se la protagonista è una ragazza il cui modo di veder le cose è cambiato in senso positivo ora che nella sua vita è arrivato un nuovo uomo.
Quest’uomo sarebbe infatti il nipote di Kim, figlio del fratello Ricky, nato appunto in quel periodo.

Bellezza solare, sexy ma mai volgare, ancora negli anni 90 Kim ha goduto di grandissima popolarità e aperto i concerti di Michael jackson e David Bowie!
Ha pubblicato vari singoli e remix delle canzoni degli anni 80, oggi oltre a cantare, si dedica al giardinaggio, sua grande passione.

Kim Wilde Oggi
Kim Wilde Oggi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.