Home Artisti Le Bananarama

Le Bananarama

185
Bananarama
Oggi musica internazionale! Parleremo di un gruppo di donne: dopo aver raccontato la storia legata al brano Walk Like an Egyptian delle americane Bangles, oggi tocca alle loro “rivali” britanniche: le Bananarama.

Tutto ha inizio nel 1981 quando Siobhan Fahey, Sara Dallin e Keren Woodward, amiche d’infanzia, decidono di unirsi per creare musica. Il nome stravagante del gruppo nasce dall’unione di due nomi: The Banana Splits (uno show americano per bambini popolare all’epoca) e Pyjamarama (una canzone dei Roxy Music).

Negli anni queste ragazze sforneranno grandi successi che sono rimasti impressi nella mente di tutti. A differenza delle Bangles, dove la voce principale era quella della Hoff e le altre si limitavano a cantare qualche strofa, le Bananarama adottano uno stile corale, cantando quasi sempre tutte insieme: una formula che permetterà loro di vendere oltre 40 milioni di copie in più di 30 anni di carriera!

Il primo album della band è Deep Sea Skiving: pubblicato nel 1983, riscuote molto successo in Gran Bretagna, dove arriva addirittura nella Top Ten degli album più venduti. Contiene già alcune grandi hit del gruppo, tra le quali ricordiamo sicuramente il singolo Shy Boy.

Ma la vera svolta avviene nel 1984, con l’uscita del secondo album Bananarama. A differenza del primo Lp della band, pur non avendo lo stesso riscontro nella classifica in UK questo album viene promosso in tutto il mondo e permette alle tre ragazze di diventare popolari ovunque! Sicuramente vale la pena ricordare due singoli estratti dall’album, ovvero Robert De Niro’s Waiting e soprattutto Cruel Summer.

Cruel Summer diventerà una delle loro hit di punta, che scala le classifiche anche degli Stati Uniti arrivando fino al numero 9, grazie anche alla presenza del brano nella colonna sonora del film Karate Kid.

Interessante il vidoclip di Cruel Summer, molto divertente, girato per le strade di New York, vede le ragazze a bordo di un camion inseguite da due poliziotti; e tanto per restare in tema, a un certo punto del video si vedono le Bananarama lanciare delle bucce di banana contro la macchina della polizia!

Ultimo singolo di cui parleremo oggi è ovviamente Venus del 1986, contenuto nell’album True Confessions. Realizzato dopo l’incontro con il mitico trio Stock, Aitken e Waterman, questo singolo le consacra definitivamente entrando nella storia del pop. Venus in realtà è una cover, di un brano del 1969 degli Shocking Blue, un gruppo olandese.

Le Bananarama la volevano riproporre in chiave dance ma i loro primi produttori si opposero, così chiesero aiuto a Stock Aitken & Waterman, che in poco tempo realizzarono la versione che oggi conosciamo. Il successo fu mondiale, il video era molto sexy rispetto ai precedenti e vedeva le ragazze vestite con vari costumi da sacerdotesse e dee.

Venus arrivò ai primi posti in classifica in USA, Canada, Australia, Svizzera Messico… ed entrò nella top ten di molti paesi Germania, Italia, Austria, Francia e tantissimi altri.

Nel 1990 Keren sposa un’altra icona degli anni 80, Andrew Ridgeley, e la cosa li consacra entrambi nell’olimpo delle pop star, perlomeno in patria. La relazione è tormentata con numerose separazioni e riappacificazioni: dopo il divorzio di qualche anno fa, sono da poco ritornati insieme.

Nel frattempo la formazione delle Bananarama si è ridotta a due, infatti Siobhan Fahay a fine anni 80 abbandonò il gruppo.

Sara e Keren continuano da sole, continuando a pubblicare singoli su singoli, fino al 2017 quando tornano di nuovo un trio e con Siobhan partecipano a un tour nel Regno Unito; ma tutto torna come prima. Proprio di recente è uscito Looking For Someone, il loro ultimo lavoro; chissà se le rivedremo di nuovo tutte insieme in una reunion, i loro fan attendono con ansia!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.