Home Cucina Tronchetto di Natale

Tronchetto di Natale

51
Tronchetto di Natale
Almeno nella mia famiglia non era Natale negli anni 80 senza il Tronchetto come dolce.

Oggi vi presentiamo la ricetta per completare al meglio il vostro pranzo o cena di Natale in puro stile anni 80.

Non c’è tronchetto senza pasta biscotto o pasta biscuit, una morbida base che si cuoce in pochi minuti e che, essendo sottile ed elastica, ben si presta ad essere arrotolata.

Un trucco della nonna per fare meno fatica: appena la sfornate, mettetela in forma arrotolata e avvolta in un canovaccio pulito e leggermente umido. Al momento di arrotolarla, dopo averla farcita, aiutatevi sempre con un canovaccio pulito e umido.

Tronchetto natalizio alle mandorle
Iniziamo la nostra carrellata di ricette con la variante del tronchetto alle mandorle, frutta a guscio ricca di vitamina E, grassi buoni e sali minerali (ne abbiamo parlato qui).

Ingredienti
Per prepararlo occorrono:

4 uova;
60 g farina;
60 g zucchero;
50 g di burro fuso;
1 cucchiaino di pasta di mandorle;
1 pizzico di sale.
Per la crema:

400 g di panna fresca montata;
la polpa di una bacca di vaniglia;
20 g di mandorle a lamelle tostate;
20 g di farina di mandorle;
50 ml di latte condensato;
50 g di cioccolato bianco fuso;
1 cucchiaio di zucchero a velo.

Per guarnire:

mandorle a lamelle;
palline dorate.

Preparazione
Mettete in una terrina 2 uova, 1 tuorlo e lo zucchero; con le fruste, quindi, montate fino ad avere un composto bianco e spumoso. Aggiungete la farina setacciata poco alla volta, dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Sempre delicatamente aggiungete il burro e la pasta di mandorle (precedentemente scaldata per ammorbidirla).
Montate a neve ben ferma i due albumi con il sale e incorporate anche questa, sempre senza smontare il composto.

Quindi versate il composto in uno stampo 30×40 ricoperto di carta forno e fate cuocere a 200 gradi per 6/7 minuti.
A cottura ultimata, rovesciate nel canovaccio umido, arrotolate e fate raffreddare in frigo per 20 minuti.

A questo punto aggiungete alla panna montata lo zucchero a velo, poi il latte condensato, la vaniglia, il cioccolato bianco e la farina di mandorle. Mescolate e fate riposare in frigo per un’ora.

Trascorso questo tempo, srotolate la base e farcitela con metà crema, cospargete di mandorle a lamelle e arrotolatelo di nuovo su se stesso.

Decorate con la restante crema, le mandorle a lamelle e le palline dorate. Con i rebbi di una forchetta formate delle righe per ricordare la corteccia del tronco.

E ora, Slurp!

Scopri tutte le altre ricetta anni 80!

Fonte: https://inchiostrovirtuale.it/

Articolo precedenteSpot – ZUCCOTTO TARTUFONE Motta – Natale 1987
Articolo successivoIntervista a Creature di Gomma
La redazione de gli anni 80 scova le ultime news dedicate al nostro decennio preferito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.