Home Sport Frisbee…che passione infinita

Frisbee…che passione infinita

381
Frisbee
La cosa bella di tutto questo 80mismo è che escono fuori dai cassetti delle perle che non pensavo potessero emozionarmi così tanto. Uno degli ultimi brividi l’ho avuto con il “flying disc” o, per i non anglofoni, il cosiddetto Frisbee.

La goduria e lo sbalordimento l’ho avuto non tanto quando ho saputo che questo sport (sì miei cari, anche questo come il Ping Pong è un vero e proprio sport) è stato ammesso come disciplina olimpica (http://www.gazzetta.it/Sport-Vari/Fitness/04-08-2015/fitness-frisbee-famiglia-olimpica-disco-volante-atterra-futuro-120817092486), e c’è la possibilità che venga ammessa ai Giochi Olimpici; no, l’ho avuto quando ho visto che razza di sport è diventato.
Siamo su un altro pianeta.
Una figata assurda. Ok, aspettate che cerco di raccogliere le idee e di essere razionale nel parlarvene.

Walter Frederick Morrison
Walter Frederick Morrison

Andiamo con ordine: intanto l’oggetto sembra sia stato inventato da due ex-piloti americani, Walter Frederick Morrison e Warren Franscioni, nel 1948; anche se poi a disegnare il modello di successo sembra essere stato Mr. Morrison (http://www.history.co.uk/this-day-in-history/01-23/first-frisbees-produced).
Ora non sto a scrivere le vicende legali o le diatribe in merito a chi ebbe l’idea geniale del disco volante, però posso dirvi che successivamente i diritti vennero venduti alla ditta Wham-O che lo commercializzò e lo fece diventare un classico.

Il nome iniziale che Mr. Morrison diede al disco fu “Pluto Platter” per sfruttare la popolarità in quel periodo degli avvistamenti di UFO.
Successivamente però la stessa Wham-O ribattezzò l’oggetto in “Frisbee“, il nome con cui nel New England gli studenti chiamavano le teglie vuote delle torte del panificio Frisbie Pie co. Teglie che poi i ragazzi si lanciavano tra di loro come, appunto, i futuri Frisbee. (http://www.cbsnews.com/news/walter-morrison-frisbee-inventor-dies/)

pluto platterAh il Frisbee… quanti pomeriggi passati in spiaggia a passarci quel disco! Quanti crani scalfiti dai miei lanci!
Una delle cose che adoravo erano e sono (ma sì, ogni tanto qualche lancio lo faccio ancora) le prese che, in molte occasioni, erano accompagnate dai tuffi per acciuffare il Disco Volante.
Peccato che al vedere dei professionisti della Ultimate Frisbee ora mi senta veramente una merda.

La Ultimate Frisbee non è altro che Il campionato a squadre di Frisbee, il cui scopo è passarsi il Frisbee tra compagni di squadra cercando di arrivare con il disco fino all’area finale.
Il bello è che vedi di quei passaggi e prese da rimanere a bocca aperta.

Paradossalmente sono invece più note anche da noi le gare di Disc Dogs, competizioni dove viene lanciato un Frisbee a un cane, il quale deve andare a prendersi la preda volante.
La disciplina è nata negli anni 70 negli Stati Uniti (tanto per cambiare) e deve il suo exploit, probabilmente, ad Ashley, un Whippet che nel 1974 insieme al suo padrone Alex Stein si trovava nello stadio di baseball dei Los Angeles Dodgers, per la partita della squadra di casa contro i Cincinnati Reds.
Alla fine dell’ottavo inning Alex e Ashley oltrepassarono il recinto e raggiunsero il centro del campo da gioco dove il padrone lanciò il Frisbee che il compagno a 4 zampe, dopo aver corso a 50 km orari e saltato a 2,7 metri afferrò prontamente. Il resto è storia, e da quel momento Ashley divenne una star. (https://whippethistory.wordpress.com/2011/02/16/ashleywhippet/)

Alex e Ashley Whippet
Alex e Ashley Whippet

Se volete vedere alcune evoluzioni date un occhio qui: http://nieuws.nl/opmerkelijk/20150825/kinderen-vertegenwoordigen-nederland-op-wk-dog-frisbee/

Se volete farvi un’idea su come giocano i professionisti guardate questi highlights:

 

Ad ogni modo alla fine di tutto posso dire: lunga vita al Frisbee!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.