Home Cucina Risotto champagne e fragole

Risotto champagne e fragole

92
Risotto
Risotto champagne e fragole?

Avete letto bene: questo è un piatto che negli anni 80 andava per la maggiore nei ristoranti e nelle case italiane.

Già, perché negli anni 80 i cuochi non ancora superstar si cimentavano già a sperimentare e proporre piatti anticonvenzionali, con abbinamenti a volte “spinti” e fuori dai binari, come nel caso di questo risotto champagne e fragole.

Un piatto dal sapore originale, inedito e “lussuoso”, che negli anni 80 era tra i primi piatti più apprezzati nelle cene con invitati, insieme all’immancabile piatto di pennette alla vodka.

L’accompagnamento ideale di questo risotto? Ovviamente lo champagne, ma esisteva anche la variante “autarchica” a base di spumante.

Ingredienti per 4 persone:
160 grammi di riso carnaroli
un bicchiere di champagne
200 grammi di fragole mature
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
una cipolla
500 grammi di brodo vegetale
un cucchiaio di burro
olio
sale e pepe.

Preparazione del risotto alle fragole
Lavate le fragole e fatele a pezzi.
Tagliate la cipolla e fatela soffriggere in una pentola in cui avrete messo un cucchiaio di olio, aggiungete il riso e salate il tutto.
Fate tostare il riso per 3 minuti, bagnando con lo champagne, che farete evaporare, aggiungete metà delle fragole, mescolate e aggiungete il brodo.
Proseguite la cottura per altri 10 minuti, continuando a mescolare e bagnando con altro brodo a poco a poco che quello messo in precedenza viene assorbito dal riso.
Terminate la cottura per altri 5 minuti, aggiungendo le altre fragole.
Una volta terminata la cottura, a fornelli spenti, salate, pepate, aggiungete il parmigiano e fate mantecare il risotto alle fragole.

Articolo precedente‘I Goonies’ e la loro live su YouTube
Articolo successivoMi regalate il flipper di Stranger Things?
La redazione de gli anni 80 scova le ultime news dedicate al nostro decennio preferito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.