Home Serie Tv Bandersnatch: i librogame secondo Netflix

Bandersnatch: i librogame secondo Netflix

148
Bandersnatch è un episodio veramente “speciale” della serie Black Mirror disponibile in streaming sulla piattaforma Netflix.

Per chi è nuovo alla serie Black Mirror, creata dal visionario Charlie Brooker già vincitore di ben sei Emmy, diciamo semplicemente che è ciò di più vicino che si possa trovare alla storica serie televisiva “Ai confini della realtà“.

L’episodio in questione è diverso da tutti gli altri perché interattivo, ispirato ai tanto amati librogame in voga negli anni 80.

Infatti durante la visione dell’episodio sarete chiamati a decidere la strada della storia, con risultati diversi che porteranno il protagonista a concludere il suo percorso in uno dei 5 finali disponibili;e per ciascuno di essi esistono alcune varianti che dipendono da scelte compiute anche all’inizio della storia.

Netflix ci ha dimostrato di amare gli anni 80, e anche in questo caso la storia è ambientata nel 1984 dove Stefan (Fionn Whitehead) è un diciannovenne introverso, disturbato, con un lutto familiare con il quale convivere; ma è anche un aspirante sviluppatore di videogiochi.

La Tuckersoft gli permette di sviluppare un’avventura in prima persona a cui sta lavorando e che si ispira a Bandersnatch, un librogame diventato famoso soprattutto perché l’autore è uscito fuori di testa durante la stesura.
A voi la scelta!
A voi la scelta!

Giocare con una serie tv è un esperienza sicuramente interessante e divertente, ma se il vostro intento è guardare Bandersnatch una volta soltanto è probabile che alla fine resterete alquanto delusi.

La trama è delirante e non sempre la strada presa rende giustizia al messaggio che l’autore di Black Mirror vuole trasmettere. Per esempio c’è un finale divertentissimo quanto folle, un’idea geniale che molti spettatori probabilmente non vedranno mai perché hanno scelto un’opzione invece di un’altra… quindi il consiglio è di giocare più volte per scoprire tutte le varianti possibili.

Ma la cosa che abbiamo davvero adorato è il trailer dell’episodio, con l’accompagnamento dei Frankie Goes To Hollywood sulle note della loro hit “Relax“.

In definitiva a noi è piaciuto: e a voi?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.