Home In Evidenza Ci ha lasciati il vero Super Mario

Ci ha lasciati il vero Super Mario

58
Mario Segale
E’ morto a 84 anni Mario Segale, l’uomo che aveva ispirato il videogioco di Super Mario.

Chiaramente italo-americano, Mario non era un idraulico e non aveva nemmeno i baffi, ma il suo destino si incrociò con quello di miglioni di bambini e adolescenti in tutto il mondo quando, negli anni 80, affittò un deposito alla succursale americana di Nintendo, che prese spunto da lui quando dovette scegliere il nome occidentale della star del suo nuovo videogioco.

Inizialmente il nome prescelto era infatti Jumpman, “l’uomo che salta”, ma Nintendo decise di dare al personaggio un nome vero e proprio, ispirato ai tanti italiani che arrivati negli USA in cerca di fortuna, facevano i muratori o gli idraulici. Segale ricadeva in realtà nel primo caso: figlio di muratori, era diventato imprenditore nel settore immobiliare nello Stato di Washington.

Ai tempi fu Minoru Arakawa ad annunciare a Segale che il protagonista del gioco avrebbe portato il suo nome.

Nel 1993, in un’intervista al Seattle Times, Mario Segale scherzò dicendo che stava ancora aspettando di ricevere delle royalties… Tuttavia, sottolinea il necrologio pubblicato dall’agenzia di servizi funebri che si è occupata dei funerali, “schivò sempre la notorietà e voleva essere ricordato piuttosto per ciò che aveva fatto nella vita”.

A dispetto dei suoi sforzi, probabilmente il buon Mario verrà ricordato più grazie al suo baffuto alter ego che per ciò che ha fatto nella vita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.