Home Motori Costruire il Ciao a fascicoli…

Costruire il Ciao a fascicoli…

359
Ciao Piaggio
Se pensavate di aver visto tutto in edicola, dai santini alle costruzioni più assurde del mondo, ecco che oggi arriva qualcosa di decisamente Ottanta… come la cilindrata di certi esemplari truccati!

Per la prima volta (e forse l’ultima) sbarca in edicola il mitico Piaggio Ciao nella versione PX del 1987, la più rifinita e venduta nella storia di questo ciclomotore.

Una riproduzione per collezionisti ma facilissima da costruire, identica in tutto e per tutto all’originale grazie ai componenti in metallo e plastica estremamente precisi nell’estetica e nella meccanica: telaio in metallo pressofuso, manubrio sterzante, pedali e trasmissioni funzionanti, sella in similpelle ammortizzata, gomme morbide.

E in più, sorprendenti effetti sonori e luminosi attivabili da telecomando!

Con ogni uscita le schede di montaggio chiare e dettagliate e i componenti per costruire il tuo modello, in metallo e in materiali plastici di grande qualità. Ciliegina sulla torta, un fascicolo che ci accompagna a riscoprire la storia di questo iconico ciclomotore.

La genesi del progetto e l’evoluzione dalle origini al nuovo millennio; le versioni, i dettagli tecnici e poi ancora: l’evoluzione dei ciclomotori Piaggio, una raccolta dei più bei manifesti pubblicitari dell’epoca, approfondimenti sul costume e sulle trasformazioni sociali di cui il “motorino” per antonomasia è stato testimone e protagonista.

Articolo precedenteWrestlers ieri & oggi – parte 2
Articolo successivoTerence Trent D’Arby: il cantante che ebbe due vite
Amministro il sito e cerco di far funzionare tutti i motori al meglio. Nel tempo rimanente scrivo dei miei anni 80 e creo effetti speciali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.