Home Moda Moschino… quando la moda diventa arte per gli occhi

Moschino… quando la moda diventa arte per gli occhi

75
Moschino
I nostri pomeriggi degli anni 80 avevano una routine rassicurante: c’erano orari precisi in cui si facevano determinate cose, spesso fissati dai palinsesti televisivi.
E INFATTI c’era una cosa che, più di tutte, ancora oggi non riesce a farmi togliere il sorriso da ebete quando ci penso… si tratta della super sigla di “Ok il prezzo è giusto!”.
Che meraviglia!
Cioè che meraviglia ripensare a quella sigla squillante e a quella voce fuori campo che presentava lo show e il conduttore perché per il resto… che noia! Almeno per me.
Noia che però, recentemente, si è convertita in gioia quando Jeremy Scott (il direttore artistico di Moschino) ha ricreato per la settimana della Moda a Milano il set di “Ok il prezzo è giusto” però in maniera più osé… com’è da Mr. Scott appunto!
Quindi ci troviamo con splendide modelle dai capelli cotonati che sfilano sulla passerella indossando banconote verdi, vestiti che richiamano dei finti marchi oppure le mai immancabili e super classiche pellicce di visone…
Il plus di tutto l’evento però, da quello che ho potuto capire, non erano tanto i vestiti quanto lo sfondo: le sfilate avevano sullo sfondo i “soliti” premi che si potevano vincere in questi quiz show dell’epoca d’oro: un tosaerba, una palestra e la mitica Ferrari Testarossa.
Che dire: Jeremy grazie grazie grazie per questo omaggio!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.