Home Artisti Tullio de Piscopo

Tullio de Piscopo

433
Tullio de Piscopo

Forse uno dei più importanti percussionisti che abbiamo in Italia, anzi direi uno dei migliori al mondo, è il napoletano Tullio de Piscopo.

Dopo le prime esperienze giovanili con la musica nella sua Napoli, negli anni 70 raggiunge Torino, allora metropoli per eccellenza del Nord, dove inizia a lavorare per dei locali Jazz.

Poi nel 1971 si trasferisce a Milano e il suo nome inizia ad essere conosciuto: fa grandi collaborazioni e tournée in Europa con numerosi cantanti e musicisti tra cui ricordiamo Mina, Adriano Celentano, Pino Daniele, Lucio Dalla, Al Bano, Fabrizio De Andrè, Franco Battiato, Tony Esposito e tanti altri anche stranieri.

La sua ritmica inconfondibile, innovativa, diventa popolare in tutta Europa, regalando al percussionista napoletano un successo internazionale.

Come cantante non possiamo non ricordare Stop Bajon e Andamento Lento, canzone con cui Tullio partecipò a Sanremo nel 1988 e con cui vinse anche il Festivalbar! Brani pieni di sonorità e ritmica, riconoscibilissimi.

Nel 2008, ma anche più di recente, Tullio è tornato a cantare e suonare con artisti napoletani, con i quali aveva cominciato a fine anni 60: dal compianto Pino Daniele a James Senese, Tony Esposito, Rino Zurzolo e Joe Amoruso.

Con la sua musica, Tullio è riuscito a distinguersi nel panorama musicale italiano e internazionale, ha partecipato ai cambiamenti musicali di quegli anni in Italia, inserendosi in quasi tutte le ondate musicali e i generi musicali e lasciandoci dei brani e delle collaborazioni indelebili.

Articolo precedenteSei nato negli ANNI 80?
Articolo successivoA.A.A. Offresi – il documentario perduto sulla prostituzione negli anni Ottanta
Matteo Redigolo, mi conoscono su Twitter come @80sLOV e sono un grande appassionato del decennio ottanta (ma anche di quello precedente). Fan di Sabrina Salerno, Duran Duran, Spandau Ballet, Samantha Fox....

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.