Home Cinema Who you gonna call? Ghostbusters!

Who you gonna call? Ghostbusters!

75
Torniamo a dedicarci alle soundtrack dei cult movie degli anni 80, e dopo La storia infinita e Ritorno al Futuro è il turno di un altro grande film targato 1984, Ghostbusters.

Parliamo quindi del brano omonimo, simbolo del film: scritto da Ray Parker Junior nel 1983. Il film era in fase di ripresa, e la produzione diede pochissimo tempo all’artista per comporre e scrivere un testo per Ghostbusters, addirittura si pensa che il singolo sia stato composto in un solo weekend.

La musica, come poi molti hanno notato subito dopo l’uscita del film, risulta essere molto simile a un brano degli Huey Lewis and The News, I want a new Drug del 1983. Infatti i produttori di Ghostbusters erano dei veri fan di Huey Lewis e della sua band, tanto che durante lo sviluppo del film pare abbiano usato proprio questo brano come traccia di prova, quindi chiesero prima a loro di comporre una colonna sonora, ma la band rifiutò.

Quindi contattarono Ray Parker e gli chiesero di fare un brano in tempi record, mostrandogli degli spezzoni di film che contenevano la canzone I want a new Drug.

Sarà stata solo un ispirazione… ma ne uscì un brano quasi identico, con la stessa melodia, Ghostbusters. Il dibattito arrivò in tribunale, Huey Lewis fece causa a Ray Parker costringendolo a pagare una bella somma di denaro.

Ora che la musica c’era, i produttori volevano anche un testo accattivante, anzi martellante: doveva contenere molte volte la parola Ghostbusters. Parker si incaglia sul testo e teme di non riuscire a tenere fede all’impegno preso, finché alle 4 di notte alla Tv non vede uno spot pubblicitario e nella sua mente si accende una scintilla: scrive il testo come se si trattasse di uno slogan pubblicitario: “Who you gonna call? Ghostbusters!” (“Chi chiamerai? Gli Acchiappafantasmi!”).

Viene anche realizzato un video musicale, diretto dallo stesso regista del film, dove si vede una ragazza tormentata da un fantasma interpretato dallo stesso Ray Parker. Il video si conclude con Parker e le star del film, in completo costume Ghostbusters, che ballano per le strade di New York City.

Il singolo divenne un successo un po’ in tutto il mondo: in USA nell’agosto 1984 rimase al primo posto per 3 settimane, in Gran Bretagna raggiunse il secondo posto, e ancora oggi nonostante siano passati quasi 35 anni basta sentire le prime note per riconoscere questo grande brano degli anni 80!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.