Home 80 voglia di intervistare glianni80 al museo del fumetto di Milano

glianni80 al museo del fumetto di Milano

240
fumetto

Domenica scorsa abbiamo passato una bellissima giornata visitando e fotografando per tutti voi la mostra Ottanta Nostaglia presente al Museo del fumetto di Milano.

Abbiamo inoltre incontrato e intervistato Luca Bertuzzi, curatore di WOW Spazio Fumetto e della mostra Ottanta Nostalgia.

Com’è nata l’idea di realizzare una mostra dedicata agli anni 80?
“L’idea ci frullava per la testa già da un po’, ma a farci decidere in questo senso sono state anche le tante richieste arrivate dai visitatori. In un momento in cui gli anni 80 sono al centro di un enorme revival, che passa da internet alle serie tv, ci sembrava il momento migliore.”

Il castello dei Lego
Il castello dei Lego

Quali sono state le difficoltà nel realizzarla?
“La difficoltà maggiore è stata cercare di riuscire a contenere tutto quello che abbiamo pensato fosse fondamentale per la mostra all’interno del nostro spazio. Abbiamo quindi pensato di seguire una serie di direttrici, spaziando tra il fumetto, la tv, il cinema, la musica e anche un pizzico di storia, raccontando i fatti salienti del decennio anno per anno.”

Chi vi ha fornito il materiale esposto?
“Abbiamo contattato diversi collezionisti, che ci hanno aiutato a mettere insieme tutto quanto fa anni 80, dai dischi delle sigle tv ai giocattoli dei Masters, dal castello dei LEGO al costume di Ralph Supermaxieroe. Senza il loro contributo, sicuramente la mostra che avevamo in mente non sarebbe potuta esistere.”

Masters of the universe
Masters of the universe

Puoi fare un primo bilancio della mostra?
“Siamo molto soddisfatti: tanti visitatori ci hanno fatto i complimenti, e crediamo che l’effetto ‘Accidenti, quello ce l’avevo da piccolo!’ o ‘Non avrei mai pensato che negli anni 80 fosse uscito anche questo!’ sia stato pienamente raggiunto. La mostra è stata anche l’occasione per organizzare eventi dedicati all’universo anni 80, dai Masters alla musica trash di quel decennio.”

Prevedete in futuro di fare ancora qualcosa dedicata al nostro decennio preferito?
“Chissà: sicuramente un’altra mostra concepita come questa rischierebbe di essere un po’ una ripetizione di quanto già fatto.
Se dovessimo trovare un’angolazione, un punto di vista differente, che possa incuriosire i nostri visitatori, perché no?”

Il costume di Ralph Supermaxieroe
Il costume di Ralph Supermaxieroe

Come a tutti i nostri intervistati diamo la possibilità di salire sulla DeLorean e tornare negli anni 80, cosa faresti come prima cosa?
“Tornerei a quel giorno del luglio 1988 (stavo per compiere sei anni) in cui acquistai un numero di Topolino. Era il numero 1702, c’era in regalo un album di figurine per i 60 anni di Topolino, e quel numero mi piacque così tanto che decisi di comprarlo tutte le settimane. La mia passione per il fumetto nacque proprio lì!”

Parlaci un po’ dei prossimi appuntamenti del museowow.
“Abbiamo in programma di chiudere con il botto la mostra Ottanta Nostalgia, quindi tenete d’occhio il nostro sito www.museowow.it e i nostri social per vedere cosa abbiamo in serbo per il week end 30 settembre – 1° ottobre. Cosa faremo dopo quella mostra è ancora top secret: continuate a seguirci per scoprirlo!
Vi aspettiamo!”

Grazie al Museo wow per l’intervista e la disponibilità, vi lasciamo con la galleria fotografica… e se avete spunti da suggerire per la prossima mostra sugli anni 80, scriveteci!

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.