Home Disco & Dischi Steve Strange & Visage

Steve Strange & Visage

388
Steve Strange

Oggi ci dedichiamo ad un gruppo internazionale che nei primi anni 80 ha fatto ballare proprio tutti: I Visage e il loro leader Steve Strange.

Steve è un ragazzo del Galles, che come tanti suoi coetanei a fine anni 70 si trasferisce a Londra per cercare fortuna.
Diventerà uno dei fondatori del genere New Romantic, partecipando anche al videoclip di Ashes to Ashes di Bowie e fondando poi nel 1978 il suo gruppo, i Visage!

Il gruppo era formato da Steve il cantante, Billie Currie e Midge Ure, entrambi futuri membri degli Ultravox.
Tra il 1978 e il 1984 il gruppo pubblica 3 album, ma il singolo che tutti ricordiamo è “Fade to Grey” contenuta nel primo album della band “Visage”.

Per quanto riguarda il significato del testo, Steve Strange diede la sua spiegazione alla rivista Bravo: “Non molto tempo fa sono stato a Berlino, e attraverso il muro ho dato uno sguardo a Berlino Est […]; tutto mi appariva cupo e grigio, strano, minaccioso.
Subito dopo ho visto un uomo anziano camminare stanco con un bastone. Sì, stanco e deluso dalla vita.
È stato in quel momento che l’idea di Fade to Grey ha preso forma: entrare nella vecchiaia, nell’oscurità, sprofondare nel niente. È questo ciò di cui parla la canzone”.

Ancora oggi “Fade to Grey” è considerata una delle canzoni simbolo del New Romantic, genere dei primi anni 80 che prendeva ispirazione da David Bowie e dai Roxy Music. Oltre ai Visage i primi New Romantics furono i Duran Duran e gli Spandau Ballet, poi troviamo anche gli Human League, OMD, ABC, Culture Club, Talk Talk e anche la nostra italiana Valerie Dore.

Dopo il successo di Fade to Grey le vendite del gruppo iniziarono a diminuire, i tre decisero di dividersi e di continuare da soli la carriera musicale.
Steve nel 2004 ricrea il nome Visage continuando ad esibirsi, purtroppo muore di infarto proprio durante una tournée, nel 2015, mentre si trovava in Egitto.

Il quel giorno gli Spandau Ballet erano a Sanremo e decisero di omaggiarlo ricordando, proprio durante la diretta tv, un loro grande amico ed ispiratore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.